Dal 16 settembre all’8 ottobre 2023 torna ValdobbiadeneJazz

0
192

Più di 100 artisti, oltre 30 concerti memorabili in un territorio indimenticabile: dal 16 settembre all’8 ottobre 2023 torna ValdobbiadeneJazz.

Attesa in crescita in provincia di Treviso per il ritorno di VALDOBBIADENEJAZZ, il festival musicale delle Colline del Prosecco Superiore di Valdobbiadene e Conegliano DOCG giunto quest’anno alla quinta edizione. Un evento che inizierà il prossimo sabato 16 settembre e proseguirà fino a domenica 8 ottobre e coinvolgerà più di 100 artisti per più di 30 concerti che si terranno in diversi ambienti tra cui piazze, auditorium, chiese, cantine e locali pubblici nei paesi di Valdobbiadene, Farra di Soligo, Segusino e Quero, new entry di questa edizione.

Fabrizio Bosso e lo Spiritual Trio, composto da Alberto Marsico e Alessandro Minetto
Fabrizio Bosso Spiritual Trio – Ph: Antonella Aresta

Oltre ai Main Concert, con musicisti di fama nazionale e internazionale, sono in programma vari Open Stage a ingresso libero, Concert In Winery e Jazz Club Live ospitati in cantine e in locali privati di Valdobbiadene e dintorni per dare la possibilità, a quanti vorranno, di tuffarsi in una esperienza caleidoscopica in contesti differenti. In calendario sono previsti nomi del calibro di Fabrizio Bosso, Rosario Bonaccorso, Francesco Bearzatti, Chanda Rule e molti altri musicisti, provenienti anche dagli Stati Uniti, dal Regno Unito, dalla Germania e dall’Austria.

Non aspettatevi soltanto un Jazz Festival “tradizionale” però: dall’omaggio al rock dei Led Zeppelin con il progetto POST ATOMIC ZEP di Francesco Bearzatti – con tanto di distorsori applicati al sax – all’hip-hop di Conor Michael and the Greenskeepers (per la prima data assoluta in Italia), quello di quest’anno sarà un calendario che punta a confermare l’altissima qualità della proposta musicale raggiunta nelle scorse edizioni, espandendo gli orizzonti e allargando il proprio pubblico con progetti musicali che sconfinano in altri generi.

Il programma dettagliato, in corso di pubblicazione nel sito web e nei canali social del Festival, si arricchisce proprio in questi giorni con l’annuncio dei Concert in Winery, eventi pensati per coinvolgere ancora di più le realtà produttive del territorio nella realizzazione del Festival, non più solo in veste di sponsor ma anche di nuove location da scoprire e in cui assaporare ottima musica. Nel dettaglio, le cantine che ospiteranno dei concerti sono: Andreola (in collaborazione con la Trattoria Alla Cima), Valdo, Mionetto, Bortolomiol e Val d’Oca /Cantina Produttori.

È confermata anche l’organizzazione di un concerto in collaborazione con gli Istituti San Gregorio, che farà parte degli eventi dedicati agli ospiti della struttura e aperti anche ai parenti e al territorio.

Un’ulteriore sorpresa in programma è rappresentata dalla presenza in cartellone dell’evento in chiusura alla mostra Genius Loci dell’artista Paolo Del Giudice, visitabile presso l’Ex Opificio di Villa Dei Cedri anche durante i giorni di ValdobbiadeneJazz 2023.

Oltre a essere una manifestazione musicale, ValdobbiadeneJazz fa anche parte di un fortunato e apprezzato progetto culturale e di marketing territoriale iniziato nel 2019 e cresciuto consolidandosi nel corso degli anni. Tutto questo è stato possibile grazie alla generosità di un pool di aziende locali, enti, consorzi e strutture commerciali che hanno creduto nella musica e investito nella cultura. Il progetto è supportato dal Consorzio delle Pro Loco del Valdobbiadenese e dalle amministrazioni comunali di Valdobbiadene, Segusino, Farra di Soligo e Quero. Importante è il contributo del Main Sponsor Allianz Bank Financial Advisors, Centro di Consulenza Finanziaria di Treviso, del Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG e delle  aziende del territorio che partecipano alla realizzazione del progetto riconoscendone la bontà e  le potenziali ricadute positive.

Altre novità del festival sono l’immagine che accompagnerà la grafica del ValdobbiadeneJazz edizione 2023, il “Sax Man” opera dell’artista locale Aldo Rebuli, e la presentazione durante il festival di “Live in Valdobbiadene” primo cd inciso dall’ambasciatore del festival ValdobbiadeneJazz Ensemble, registrato durante tre concerti che si sono svolti nel 2022. I brani dell’album, ad eccezione di uno standard jazz, sono composti dai musicisti dell’ensemble Nicola Guidolin e Michele Tedesco.

L’organizzazione del festival è curata dagli ideatori Silvana Curto e Massimo de Nardo, in collaborazione con il Consorzio Valdobbiadene, mentre la direzione artistica del Festival è affidata all’Agenzia ArteRitmi di Vincenzo Barattin.

Con ValdobbiadeneJazz 2023, Valdobbiadene e il suo centro storico torneranno protagonisti di un grande evento musicale, che coinvolgerà la rinnovata piazza Marconi, l’auditorium Celestino Piva, l’antica Chiesa di San Gregorio Magno, il Duomo, sedi di alcuni sponsor e locali del comune, trasformandoli in un formidabile palcoscenico diffuso. Agli spazi valdobbiadenesi si aggiungeranno l’Auditorium Santo Stefano di Farra di Soligo, Corte Finadri in centro a Segusino e il Teatro del Centro Culturale Bice Lazzari di Quero.

Il festival sarà l’occasione ideale per chiudere in bellezza l’estate e dare il benvenuto all’autunno in un territorio unico e meraviglioso, patrimonio Unesco dal luglio 2019, accompagnati dalle note dei protagonisti della rassegna.

Per rimanere aggiornati sulla programmazione si possono consultare il sito www.valdobbiadenejazz.com e le pagine Facebook e Instagram.

I biglietti per i concerti a pagamento si possono acquistare nel sito www.valdobbiadene.com