PIANO CITY NAPOLI 2020: tutti gli appuntamenti del 9 e 10 settembre

0
108

PIANO CITY NAPOLI 2020… Napoli al pianoforte

La settima edizione di PIANO CITY NAPOLI 2020-Napoli al pianoforte prosegue mercoledì 9 e giovedì 10 settembre con altri appuntamenti.

 

Mercoledì 9 settembre al Maschio Angioino alle 17 concerto jazz di Antonio Castaldo, alle 19 “Tra Apollineo e Dionisiaco” con  Simone Sala, alle 21 “Omaggio a Beethoven”, improvvisazioni sull’Arietta della Sonata 111 a cura del maestro Patrizio Marrone in occasione del 250esimo anniversario della nascita di Ludwig van Beethoven. Pianisti: Carmine Dente, Aniello Mallardo, Patrizio Marrone, Domenico Napolitano, Massimo Russo.

Alle 16 al Museo Civico Gaetano Filangieri si esibirà Gianluca Pagano. Alla Sala del Capitolo del Complesso di San Domenico Maggiore alle 17 appuntamento con la classica a 4 mani, con Rosanna Di Giuseppe e Tania Malatesta e alle 19 con Marco Palumbo e Natalino Palena.

 

A Castel dell’Ovo alle 19 ci sarà Marco Pasini. Mentre nel Complesso monastico di Santa Maria in Gerusalemme alle 17 si esibirà Anna Fiore e alle 19 Giuseppe Cerullo. All’Associazione A’Mbasciata alle 18 toccherà a Giuseppe Perretta e alle 20 a Manuel Zito. Mentre al Decumani Hotel de Charme alle 18 suonerà Valentina Ambrosanio “Fryderyk Chopin – Notturni”. A Casa Tolentino alle 19 concerto di Andrea Goretti e infine all’Anfiteatro del Centro Direzionale, ore 20, “Jazz tra i grattacieli” con Mariano Bellopede.

 

Giovedì 10 settembre sono tre gli appuntamenti al Maschio Angioino: alle 17, concerto di classica, protagonisti Dora Dorti e Fausto Trucillo, alle 19 ancora classica con Genny Basso, titolo del concerto “MUSICoffthecity”, alle 21 jazz con Andrea Pozza.

Alla Certosa e Museo di San Martino alle 11 saranno di scena Carlo Mormile (classica) e Biagio Russo (jazz). Al Museo Filangieri concerto jazz con Mario Donato Pilla. Alla Sala del Capitolo di San Domenico Maggiore invece due appuntamenti di classica: alle 17 con Umberto Garberini e Susanna Shizuka Salvemini e alle 19 con Giovanni Rea e Lucia Piscitelli in “Mercadante il Traghettatore”.

Classica anche nel refettorio del Complesso Monastico di Santa Maria in Gerusalemme: alle 17 con Alessandro Romagnoli. Jazz alle 17 a Domus Ars con Guido Lanzotti e a Villa di Donato (ingresso con prenotazione tramite prenotazioni@key-lab.net) alle 18 con Giulia Olivieri (classica) e alle 20 con Dario De Feudis (jazz).

Alla Basilica di San Paolo Maggiore in questa edizione vedranno alternarsi concerti a due pianoforti: alle 18 “Ludovico è il mio nome-Omaggio a Beethoven” Quarteight Enza De Stefano, Geminiano Mancusi, Giuseppe Giulio Di Lorenzo, Domenico Iadevaia. Voce recitante Luciano Varnadi Ceriello. Alle 20 Duo pianistico Monti&Bianco.

Poi all’Associazione A’Mbasciata alle 18 Gennaro Truglio e a alle 20 Luca Di Tommaso. Mentre nella Casa delle arti e dei mestieri nel Palazzo del Pio Monte della Misericordia, in collaborazione con l’Associazione “A ruota libera”, alle 18 si esibirà, per la sezione musiche originali, Chiara Troiano. Nell’Albergo Relais Della Porta si esibiranno Cinzia Labarile e Christian Greco.

Al Decumani Hotel Charme alle 19 sarà la volta di Antonio Davì. Ancora a Villa Doria D’Angri alle 19 suonerà Carlo Berton, il concerto è stato organizzato in occasione del Centenario dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope e per l’occasione sarà possibile visitare anche una mostra di Christian Flamm curata dalla Galleria Fonti.

 

Piano City Napoli 2020 è finanziato e promosso dalla Regione Campania, con il supporto della Scabec Spa, nell’ambito del progetto “Creator Vesevo: in cammino tra le gemme UNESCO da Napoli a Pompei”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, dall’Associazione NapoliPiano e dalla Ditta Alberto Napolitano Pianoforti di piazza Carità.  La direzione artistica è curata dal maestro Dario Candela, per quanto riguarda la classica e dal maestro Francesco D’Errico per il jazz.

Chiaramente per questioni legate alle regole del distanziamento del Covid-19 sarà obbligatoria la prenotazione che dovrà essere effettuata attraverso il sito www.pianocitynapoli.it fino ad esaurimento posti ad eccezione di quelli diversamente indicati e fino alle 09.00 del giorno precedente all’evento, mentre ai concerti sarà possibile accedere da 50 minuti prima dell’orario di inizio fino a 20 minuti prima. Obbligatoria la mascherina da indossare anche durante i concerti sia all’aperto che al chiuso seguendo le normative vigenti.

Informazioni dettagliate su www.pianocitynapoli.it

PIANOCITY 2020 è sostenuto e promosso dalla Regione Campania, con il supporto della Scabec Spa, nell’ambito del progetto “Creator Vesevo – in cammino tra le gemme Unesco da Napoli a Pompei”, l’itinerario culturale per la valorizzazione dei siti Unesco Centro Storico di Napoli e Aree archeologiche di Pompei ed Ercolano e Torre Annunziata”.
Il progetto è finanziato con fondi POC (Programma Operativo Complementare) 
Regione Campania 2014-2020.