Beyond the mirror è il primo album di Lina Gervasi

0
201

Lina Gervasi ha recentemente pubblicato il suo primo album in veste di compositrice, intitolato “Beyond The Mirror“, dopo aver dedicato il suo talento al raffinato lavoro sulle colonne sonore, con particolare attenzione alla reinterpretazione di brani come “Now We Are Free” e “Oblivion“. Il progetto, distribuito da Musica Lavica Records, è un’immersione nell’affascinante mondo del Theremin, uno strumento dall’inusuale cantabilità che diventa il protagonista indiscusso di questo lavoro.

In collaborazione con Denis Marino, che agisce sia come arrangiatore che produttore, Lina Gervasi ha plasmato un album che mette al centro la singolarità del Theremin, intrecciandolo con altri strumenti come archi, pianoforte, chitarra, synth, voci, campionamenti, loop ed effettistica. Il risultato è un suono avvolgente e suggestivo che accompagna il canto di Lina attraverso un viaggio di emozioni e note.

Beyond The Mirror” vanta anche la partecipazione di talentuosi artisti, tra cui Claudio Simonetti, Fabrizio Bosso, Lorenzo Dada e Giovanni Sollima. Il filo conduttore delle 12 tracce dell’album ruota attorno al concetto dualistico dello specchio, una creazione ambigua dell’essere umano in grado di riflettere le diverse sfaccettature dell’io. Lo specchio diventa un portale attraverso il quale immergersi in una dimensione onirica, ricca di mondi da scoprire all’interno di noi stessi.

Oltre all’uscita dell’album, è previsto un progetto editoriale complesso per il 2024, che includerà un libro, un audiolibro e un fumetto. Questi elementi completeranno e arricchiranno ulteriormente il racconto sottostante le composizioni di Lina. Il personaggio centrale, David, un adolescente in un viaggio misterioso oltre lo specchio, diventa il fulcro delle narrazioni visive e sonore, offrendo una prospettiva unica sul viaggio interiore di ognuno di noi. Un progetto multidisciplinare che si preannuncia affascinante e coinvolgente, un’esperienza artistica completa che coinvolgerà il pubblico in modi diversi e inaspettati.