Viaggio fra le suggestioni senza tempo di Antifragile, il nuovo EP dei torinesi The Perfect Tree

0
245

Fra le nuove proposte nostrane legate all’art and world music non possiamo non segnalare “Antifragile”, il nuovo EP del trio torinese The Perfect Tree, rilasciato da pochissimo per conto della label rock indipendente Volcano Records.

In poco più di 17 minuti “Antifragile” compie un viaggio estatico e ancestrale, grazie al dosaggio ben misurato di elettro-pop, rock e world music. Ognuna delle 4 tracce trascina in uno stato di totale assortimento, riuscendo a creare ambienti sconfinati e atmosfere vertiginose che solcano scale melodiche etniche. Un trip lucidissimo, estraniante e coinvolgente a cui contribuisce in larga parte anche un cantato dal timbro – azzarderemo “Stingsoniano” – di indubbio fascino.

L’intro inaugurato da “Touch the Tree” dà già la misura e la percezione dell’intero progetto, con i suoi ritmi distesi e placidi. “The Peach Garden” impatta in maniera più decisa per la prominenza delle sue chitarre, senza rinunciare a linee melodiche suadenti e ipnogene, simili allo scoppiettio del fuoco che la attraversa. “Consequences” è costruito, invece, su un climax melodicamente più articolato, dai bassi viscerali e refrain accattivante. “Sacred Water” che chiude il cerchio, si espande e si ritrae dolcemente come le onde dei paesaggi marini a cui allude.

Se le prime impressioni sono quelle che contano, con “Antifragile” sicuramente i The Perfect Tree possono dire di aver fatto colpo al primo tentativo.

Ecco la tracklist completa di Antifragile:
1. TOUCH THE TREE
2. THE PEACH GARDEN
3. CONSEQUENCES
4. SACRED WATER