The Old Skull, rap e metal sul palco del Casilino Sky Park (Roma) il 23 giugno

0
170

The Old Skull, la band metal romana che coinvolge abitualmente artisti della scena Hip-Hop nazionale, torna dal vivo a due mesi dalla pubblicazione dell’ultimo singolo “Limbo” con Pierpaolo Capovilla.
Luca Martino (batteria), Francesco Persia (chitarra), Emanuele Calvelli (basso), Alex Merola (chitarra) e DJ Snifta, si esibiranno in vari set coinvolgendo diverse realtà romane con cui hanno già collaborato e condividono una visione artistica che unisce rap e metal.
Sulle strumentali sature e distorte si alterneranno le rime di Danno della storica formazione Colle der Fomento. L’MC romano ha già partecipato a molti dei loro brani, tra cui i singoli “Vecchio Teschio” e “Strozzapreti alla romana”. Sarà poi la volta del Turco, altro musicista cardine della scena Hip-Hop capitolina, che passerà poi il microfono a Suarez e Chef Ragoo. Un concerto dal sapore crossover, che vedrà poi salire sul palco tre degli MC della crew Do Your Thang: William Pascal, Pacman XII e White Boy, ma anche Wiser Keegan e Sgravo della Dead Poets Army.

Sui tappeti rap-core suonati dal vivo, gli MC si scambieranno a rotazione in momenti collettivi a più voci, fino al superset finale dove tutti gli ospiti saranno assieme per concludere lo show. Un equilibrio dove convivono rime, scratch, chitarre distorte e ritmiche serrate, con la consapevolezza e il rispetto reciproco verso i due generi musicali.
DJ set prima e dopo i live a cura di Upyard.

 

venerdì 23 giugno
Ore 21.30
Casilino Sky Park

Viale della Bella Villa, 106 – Roma
Ingresso Euro 10
Infoline 3924014427