ROSARIO GIULIANI | Love in Translation

0
296

ROSARIO GIULIANI
Love in Translation
VVJazz/Jando
2020

Il festival di Umbria Jazz è stato occasione d’incontro per due grandissimi musicisti di matrice culturale e formazione musicale differente: il sassofonista italiano Rosario Giuliani ed il vibrafonista americano Joe Locke.

Il loro sodalizio artistico, iniziato venti anni fa, si è via via evoluto in una grande amicizia e in una preziosa collaborazione, suggellate da questo lavoro discografico edito da Jando Music e da Via Veneto Jazz nel 2020.

E’ stato proprio il palco della XXVII edizione di Umbria Jazz Winter ad Orvieto che, “chiudendo il cerchio”, ha offerto a questo eccezionale duo – completato dal talentuoso Dario Deidda al basso elettrico e dall’eccezionale Roberto Gatto alla batteria – la possibilità di presentare in anteprima dal vivo i brani che lo compongono.

I pezzi, che non perdono mai d’occhio la tradizione jazzistica, offrendo nel contempo una vincente lettura in chiave contemporanea, rivolgono un sentito e passionale omaggio a 360 gradi, al “sentimento che fa girare il mondo”, l’amore; tributo riuscitissimo, elegante e mai banale, realizzato dal prestigioso quartetto mediante famosi brani standard e pezzi originali.

 

La romantica e struggente Duke Ellington’s Sound Of Love di Mingus apre il lavoro e cede il posto all’elegante ritmo di I Wish You Love dei francesi Trenet e Chauliac, in cui il sax di Giuliani letteralmente avvolge e cattura l’animo, in una spirale di forti emozioni.

Deliziosamente lenta e delicata è Love Letters di Young ed Heyman: passione e qualità artistica si fondono musicalmente per una celebrazione dell’amore di altissimo livello.

Splendida è I Can’t Help Falling In Love With You di Weiss, Peretti e Creatore: la malinconica passionalità del sax di Giuliani dialoga delicatamente con la batteria di Gatto ed il vibrafono di Locke.

Incalzante e cadenzata e a tratti urgente, è Everything I Love di Cole Porter, che cattura l’attenzione ed amplifica l’emozione dell’ascoltatore che ne apprezza la qualità dei suoni e la loro armonica eleganza.

Due sono i brani scritti dal vibrafonista Joe Locke: la ritmata Love is a Planchette e la dolcissima Raise Heaven, un tributo al prematuramente scomparso trombettista americano Roy Hargrove.

Dall’estro creativo di Rosario Giuliani nascono tre pezzi: la romantica The Hidden Force Of Love, impreziosita dai non convenzionali tocchi di basso di Deidda; Love In Translation, che dà il titolo al lavoro, e la struggente Tamburo, omaggio al trombettista Marco Tamburini, anche lui andato via troppo presto.

Che meraviglia, buon ascolto a tutti!

 

Musicisti:

Rosario Giuliani, sax alto e sax soprano
Joe Locke, vibrafono
Dario Deidda, basso elettrico
Roberto Gatto, batteria

 

Tracklist:

01. Duke Ellington’s Sound Of Love
02. I Wish You Love/Que Reste-t-il De Nos Amours?
03. Love Letters
04. Love Is A Planchette
05. I Can’t Help Falling In Love With You
06. The Hidden Force Of Love
07. Raise Heaven (To Roy Hargrove)
08. Love In Translation
09. Everything I Love
10. Tamburo (To Marco Tamburini)

 

Link:

Jando Music