PINO SCOTTO | RAINBOW PROJECTS per la beneficenza

0
366

Chissà quanti sapevano che da anni il rocker più contestato e scomodo d’Italia porta avanti assieme alla Dott.ssa Caterina Vetro un importante progetto umanitario denominato RAINBOW PROJECTS (www.rainbowprojects.it). Una raccolta fondi per aiutare bambini di paesi decisamente meno fortunati del nostro. A scendere in campo, manco a dirlo, è soprattutto la musica. Ed è storia di queste ultime settimane che in rete gira il video e il singolo “Via Di Qua” disponibile su tutti gli store digitali. La vendita sarà destinata allo scopo del progetto. Un singolo scritto dai ROCKY HORROR che parla di rinascita, di rivalsa e di un nuovo inizio. Al brano hanno collaborato tantissimi volti noti, da Omar Pedrini a Andy dei Bluvertigo passando per Bunna degli Africa Unite e Andrea Rock di Virgin Radio e Rezophonic. E non solo. Nel video troviamo anche Stefano Agliati di Rock Tv, Cisco de Le Iene etc…

Insomma volti noti e meno noti assieme per un’unica causa. La nostra a Pino Scotto e Justice dei Rocky Horro.

 

 

La prima grande domanda: reclutamento del collettivo? Regole, adesioni… qualcuno rimasto fuori? Qualcuno che proprio non poteva partecipare?

Justice: Io e Pino ci siamo occupati della ricerca assieme, un compito facilissimo, in quanto abbiamo avuto adesioni da quasi tutti gli artisti contattati.

Pino Scotto: Sono tutti miei fratelli ed hanno un grande cuore! Come i ROCKY HORROR, che ho conosciuto artisticamente partecipando al loro ultimo singolo/video LO SPAZIO CHE TI SPETTA (tratto dall’album SCIOGLI IL TEMPO – PROTOSOUND Records / EDEL, ndr) e con i quali è nata una grande amicizia.

 

“VIA DI QUA” è rinascita, rivoluzione, un nuovo inizio. Metaforico o fisico che sia, è comunque un nuovo inizio. Come dire: abbiamo talmente rovinato quello che abbiamo che è impossibile pensare ad una ricostruzione?

Justice: Quando ho buttato giù le basi di questo testo pensavo alla condizione in cui si sente qualcuno a cui manca tutto, ed anche se magari ci sono mille modi per rimettere la propria vita sui binari giusti, l’unica soluzione che vede è quella di tagliare nettamente col passato.

PINO SCOTTO e la dott.sa Caterina Vetro. La genesi di RAINBOW PROJECTS? Da dove nasce?

Pino Scotto: L’idea nasce da una certezza comune: i bambini non si toccano e vanno difesi! Siano essi in Cambogia, Belize od ovunque nel mondo.

 

Ma RAINBOW PROJECTS non è solo musica, vero?

Pino Scotto: Lo scopo principale del progetto è quello di aiutare chi ne ha bisogno, la musica è il mezzo che ci permette di raccogliere fondi affinché tutto ciò sia possibile.

 

A distanza di un mese circa dalla pubblicazione di questo brano: che numeri ha prodotto fino ad ora tutto questo?

Justice: Sul piano economico siamo in attesa di riscontri ufficiali dalle varie piattaforme digitali, a livello di feedback ci aggiriamo sulle centinaia di migliaia di contatti.

 

Il prossimo passo di RAINBOW PROJECTS?

Justice: Un nuovo concerto/festival con tanti grandi nomi, noi saremo ovviamente presenti col side project PINO SCOTTO & ROCKY HORROR con il quale siamo attualmente in tour, e l’intero ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza.

Pino Scotto: A breve maggiori dettagli sulla location… vi voglio tutti sotto al palco! Stay Rock!