NEUMANN – GUTVIK – HÅKER  FLATEN – NILSSEN-LOVE | New Dance

0
321

NEUMANN – GUTVIK – HÅKER  FLATEN – NILSSEN-LOVE
New Dance
PNL Records PNL 051
2021

L’intro che non ti aspetti … e fosse solo quello!

Ritenendoci avvezzi (si fa per dire) alle più caratteristiche esternazioni di sound della factory PNL, elettivamente votata alle frange free più turbolente e collidenti, riesce (non troppo falsamente) alleviante l’incipit terso di Å så et Frø  (“per seminare un seme” – se tanto ci dà tanto) affidato alla chitarra acustica e al sax tenore, in mutua induzione di segni e traiettorie, lungo un brano interlocutorio che si innerva e struttura nel suo segmento centrale senza davvero pervenire a assumere corpo o strutturazione tangibile. Differenti morfologie e spessori nell’eponima New Dance, che esordisce ritmata e marziale nello schematico drum-solo del producer Paal Nilssen-Love, ad incitare ancia e corde più veementi e tese in un passaggio di tempra più abituale per i canoni di cui sopra, lungo un’estesa track che da sola rappresenta metà del programma dell’album.

Momento espositivo per il flessibile contrabbasso di Ingebrigt Håker Flaten in Det er Kjærlighet, brano di non remote reminiscenze chicagoane, che prelude al conclusivo Dett var Dett, eruttiva texture di viscerali istanze free.

 

Quanto al background, si enfatizza un ponderoso precedente discografico, “Events 1998-1999”, quintuplo box del 2019 che riproponeva la breve vita di The Quintet , formazione dei tardi anni ’90 rappresentante un “incontro tra due generazioni del free norvegese”, ove i veterani Calle Neumann and Bjørnar Andresen incontravano i cadetti Ketil Gutvik, Eivind Opsvik e appunto Paal Nilssen-Love, ora ineluttabilmente pervenuti nella fascia “anni ‘anta”.

Del contrabbassista Andresen si registrava il trapasso nel 2004 e quindici anni dopo, in occasione dell’uscita del box, vi è stata una reunion coinvolgente il sassofonista Carl Magnus “Calle” Neumann (oggi quasi ottantenne) e in cui la figura dello scomparso veniva avvicendata dal poliedrico Ingebrigt Håker Flaten.

 

Dunque, un rinnovato “incontro di spiriti affini”, avvalorato da due decadi di ulteriore e diversificata esperienza; il ben abitato “album del buon ricordo” ulteriormente conferma il prolifico carattere della label PNL, ospitante non soltanto le multiformi esternazioni del titolare, il batterista Paal Nilssen-Love, che con propositiva quanto infaticabile motivazione implementa il proprio catalogo con una sintesi di valore storico e testimoniale, dalle implicazioni non circoscritte alla locale scena.

 

Musicisti:

Carl Magnus Neumann, sax alto
Ketil Gutvik, chitarra acustica, elettrica
Ingebrigt Håker Flaten, contrabbasso
Paal Nilssen-Love, batteria, percussioni

Tracklist:

01.Å så et Frø 11:02
02.New Dance 30:53
03.Det er Kjærlighet 11:24
04.Dett var Dett 9:45

Link:

Paal Nilssen-Love

PNL records