Il festival Ethnos arriva a Napoli con “Songs of Hope”: martedì 12 settembre alle 21 il trio iraniano composto da Kayhan Kalhor, Kiya Tabassian e Behnam Samani

0
137

Ethnos

Festival Internazionale della Musica Etnica

XXVIII edizione – Dal 7 settembre all’1 ottobre 2023

presenta

SONGS OF HOPE

Kayhan Kalhor, Kiya Tabassian, Behnam Samani

Martedì 12 settembre 2023 ore 21

Chiesa di Santa Maria Donnalbina

Vico Portapiccola Donnalbina, 6 – Napoli

 

Ingresso 10 euro – info: www.festivalethnos.it

Il festival Ethnos arriva a Napoli con il concerto “Songs of Hope”. Martedì 12 settembre dalle ore 21, la XXVIII edizione della rassegna ideata e diretta da Gigi Di Luca presenta alla Chiesa di Santa Maria Donnalbina (Vico Portapiccola Donnalbina, 6) l’esibizione del trio composto dall’ambasciatore della musica persiana e vincitore di un Grammy, Kayhan Kalhor insieme al virtuoso del setar Kiva Tabassian e a Behnam Samani.

Questo concerto, in esclusiva per l’Italia, è un grido di speranza e di libertà ispirato a una delle civiltà più affascinanti del mondo, l’Iran. Un concerto interamente composto da nuove opere per strumenti persiani che conduce il pubblico nel cuore di una ricca storia musicale. Un inno alla ricchezza e alla bellezza della cultura iraniana con tre straordinari musicisti, portatori delle sue antiche tradizioni. Song of Hope vede in scena il sublime maestro del kamancheh Kayhan Kalhor (cofondatore dei gruppi Dastan e Silkroad Ensemble di Yo-Yo Ma) che dialoga con Kiya Tabassian al setar e Behnam Samani al tombak.

Dopo le esibizioni di Ayom (Angola, Brasile, Grecia, Italia), Bia Ferreira (Brasile), Epi (Mongolia) e Amrat Hussain Brothers Trio (India), il viaggio musicale di Ethnos giunge adesso in Iran con uno spettacolo ispirato dalla sua millenaria tradizione.  Mentre i raffinati giardini di Shiraz e i mosaici di Isfahan hanno contribuito alla sua leggendaria reputazione, la cultura iraniana è famosa anche per le sue straordinarie espressioni musicali e poetiche, che hanno sempre trasceso le vicissitudini della storia. La musica tradizionale dell’Iran, unica in Oriente, infatti, è il frutto di un patrimonio mistico con un’affascinante capacità di costante rigenerazione.

La XXVIII edizione di Ethnos, festival internazionale di musica etnica è organizzata da La Bazzarra e finanziata dalla Regione Campania attraverso Scabec e dal Ministero della Cultura, con il sostegno dei comuni di Ercolano, Portici, San Giorgio a Cremano, Torre Annunziata e Torre del Greco, il contributo della Banca di Credito Popolare e con la collaborazione della Fondazione Ente Ville Vesuviane e del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Attesi quest’anno grandi nomi della musica etnica, nuove realtà e musicisti provenienti da 12 diversi paesi, per una grande festa dell’incontro, della contaminazione e dell’accoglienza alle pendici del Vesuvio. In programma, oltre alla musica, anche workshop, appuntamenti tematici dedicati alla danza e al teatro e le finali del concorso Ethnos GenerAzioni, rivolto agli artisti under 35.che chiuderanno l’edizione 2023 di Ethnos.

I prossimo appuntamenti:

Martedì 12 settembre

Napoli, Chiesa di Santa Maria Donnalbina

21:00 Concerto di Kayhan Kalhor, Kiya Tabassian e Behnam Samani in “Songs of Hope” (Iran)

Sabato 16 settembre

Torre del Greco, Palazzo Baronale

19:00 Concerto di Ana Crismán – Arpa Flamenca (Spagna)

Torre del Greco, Molini Marzoli
21:00 Concerto di Bab L’Bluz (Francia, Marocco)

 

Domenica 17 settembre

Ercolano, Villa Campolieto

21:00 Pamela Villoresi in

“Della Profetessa e di Spartaco” (Italia)
con Massimo De Matteo

Musiche dal vivo di Mimmo Maglionico, Roberto Trenca, Gabriele Borrelli

Giovedì 21 settembre

Torre Annunziata, Villa del Parnaso

19:00 Workshop sul canto popolare del Sud Italia

21:00 Concerto di Rachele Andrioli in “Leuca” (Italia)

 

Venerdì 22 settembre

San Giorgio a Cremano, Villa Vannucchi

21:00 Concerto di Chassol (Francia)

Sabato 23 settembre

San Giorgio a Cremano, Villa Bruno

19:00 Concerto di Seckou Keita (Senegal)

Villa Vannucchi

21:00 Concerto di Dobet Gnahoré (Costa d’Avorio)

Sabato 30 settembre

San Giorgio a Cremano, Villa Bruno

21:00 Ethnos GenerAzioni

Finale contest – categoria Musica

Domenica 1 ottobre

San Giorgio a Cremano, Villa Bruno

19:00 Ethnos GenerAzioni

Finale contest – categoria Teatro/Danza

Per informazioni e contatti: Tel. 3287232399 – info@labazzarra.com

Social: www.facebook.com/EthnosFestival – www.instagram.com/ethnosfestival

Ufficio stampa: Umberto Di Micco dmvcomunicazione@gmail.com