HEY SUN! festival: più di trenta serate di concerti a Padova all’ombra del nuovo cavalcavia Borgomagno con numerosi ospiti internazionali – Padova, 8 giugno-10 luglio 2010

0
251

Current 93, Xiu Xiu, Paolo Benvegnù: questi sono i nomi di punta di Hey Sun!, nuovo festival musicale padovano che vedrà esibirsi da martedì 8 giugno a sabato 10 luglio più di trenta band e artisti italiani ed internazionali nella fresca cornice del Giardino Fantasia di via Ticino (zona Arcella).

Il festival, organizzato dal Comune di Padova tramite l’associazione Mappaluna, con la direzione artistica a cura delle associazioni Unwound e La Mela di Newton, prevede ogni sera spettacoli musicali acustici ed elettrici, in prevalenza ad ingresso gratuito.
Obiettivo dei soggetti organizzatori è di proporre alla cittadinanza alcuni dei più interessanti esponenti della musica contemporanea, con un occhio di riguardo a folk e indie-rock, non trascurando comunque i campi dell’avanguardia e della ricerca sonora.

L’apertura di Hey Sun! sarà affidata martedì 8 giugno alla più importante indie-band padovana, i Jennifer Gentle. I Jennifer Gentle proporranno uno specialissimo show acustico che vedrà il duo rivisitare il lato più sognante e malinconico del repertorio dei Jennifer Gentle. Folk onirico, pop stralunato, qualche cover bizzarra: un’occasione speciale ad ingresso gratuito per il recupero di alcuni tasselli essenziali del mondo sonoro della band.
Mercoledì 9 giugno sarà il turno di Dargen D’Amico, uni dei più noti esponenti dell’hip hop made in Italy. Già collaboratore e amico di Crookers e Fabri Fibra, Dargen è un artigiano della parola che intreccia verità e finzione, acidi flash sul presente, candidi ricordi d’infanzia, riflessioni metalinguistiche sull’essenza e la tecnica della scrittura in metrica, squarci d’umorismo surreale e slanci metafisici. Un impetuoso e disarcionante rodeo in cui il flow metropolitano incontra la canzone d’autore ( nel solco dei grandi clochard della lirica, del cabaret esistenziale, da Piero Ciampi a Enzo Jannacci), il grottesco corteggia il ridicolo, il sublime il banale, la speranza la rassegnazione. Ingresso 5 euro.

Giovedì 10 giugno primo grande appuntamento di richiamo con l’unica data veneta estiva di Paolo Benvegnù. Il musicista gardesano, già leader degli Scisma, uno dei cantautori più importanti della sua generazione, presenterà “Dissolution”, il suo nuovo disco, in formazione allargata con archi e fiati.
Ingresso 10 euro.

Tra gli appuntamenti di spicco di Hey Sun! da segnalare il live martedì 15 giugno degli statunitensi Xiu Xiu. Una band spiazzante che vanta un percorso artistico di assoluta intransigenza. Forte di una vocalità febbrile e lacerata, di tastiere e chitarre nervose e stranianti, di ritmiche dissonanti ed isteriche, ma anche di passaggi di sofferta introspezione acustica, la creatura del tormentato leader Jamie Stewart ha utilizzato schegge di new wave, elettronica, noise e folk per ottenere una sintesi originale e per costruire un universo estetico notturno e claustrofobico. In tour  portano il loro ultimo album “Dear God, I Hate Myself” (Kill Rock Stars – 2010).

L’appuntamento imperdibile di Hey Sun! sarà giovedì 8 luglio l’unica data italiana nel 2010 dei Current 93, una delle poche band di culto della scena contemporanea, guidata dal carisma di David Tibet.
Un anno particolare il 2010 per i Current 93: ricorrono i 25 anni di attività della band e i 50 anni di David Tibet.
Dopo i due eccezionali concerti a Londra, i Current 93 arrivano a Padova per presentare live  anche i brani del nuovo album Baalstorm Sing Omega che festeggia i due anniversari.
E sarà il piacere di abbandonarsi a un ascolto che annulla il tempo ed estrania dal mondo con i chitarroni infuocati di Keith Wood e Andrew Liles, la batteria downtempo di Alex Neilson, i docili arabeschi nelle mani fatate di James Blackshaw, le carezze acustiche di Sarah Dietrich, il piano straziante ed appassionato di Baby Dee.

Info e contatti:
Gianna 349 7840925 / Simone 340 1570753