Arezzo Festival 2010, apertura con il concerto di Suzanne Vega – Arezzo, 6-11 luglio 2010

0
205

Dal 6 all’11 luglio all’Anfiteatro Romano di Arezzo concerti, spettacoli, incontri e reading con l’ottava edizione di Arezzo Festival.
In programma spettacoli teatrali, i concerti di Cibelle e Thank you for the drum machine, gli incontri con Starnone, Stassi, Destremau, Miche’le Petit e tanti altri ospiti


Dal 6 all’11 luglio all’Anfiteatro Romano di Arezzo si svolge l’ottava edizione di Arezzo Festival, la manifestazione organizzata dall’Associazione Nausika e Accademia dell’Arte in collaborazione e con il contributo di Regione Toscana, Provincia di Arezzo, Comune di Arezzo, Banca Etruria, Confcommercio, Azienda Agricola Montevertine, Unicoop sezione soci di Arezzo, Sandy Caffe’, G-Loft e Strade del vino Terre di Arezzo.

Arezzo Festival si apre con il concerto, in esclusiva centro e sud Italia, di Suzanne Vega, martedi’ 6 luglio a partire dalle 21.30 con l’apertura della serata affidata a Valerio Piccolo e ai dj set di Fake disco e Deep. Un appuntamento imperdibile con la cantautrice americana impegnata nel Close-Up tour (solo due date in Italia), l’esibizione live del recente album, primo di una serie di quattro, uscito a meta’ giugno in Italia. Arezzo Festival prosegue dal 7 luglio alle ore 16.30, aprendo con la sezione dedicata alla salute mentale in collaborazione con il Centro Basaglia di Arezzo, con l’intervento musicale del gruppo I fiori del Pionta e prosegue alle 17.15 con l’inaugurazione della mostra fotografica NOF4. L’arte in manicomio a cura di Francesco Cortonesi, Abramo Di Licio e Silvia Baglioni, con un reading di Gianni Bruschi. Alle 18 lo psichiatra e direttore del Dipartimento di salute mentale di Trieste Peppe Dell’Acqua presenta Fuori come va? e si prosegue alle 18.45 con la giornalista e attivista del movimento dei girotondi Daria Colombo che presenta il romanzo Meglio dirselo. L’autore francese Jean Baptiste Destremau, introdotto dal presidente dell’associazione Nausika Ingrid Bonaviri, e’ protagonista alle 19.20 della presentazione del romanzo La Sinfonia dell’assassino, pubblicato da Fausto Lupetti editore e nominato libro dell’anno dai librai francesi. Il ricco cartellone prosegue alle 20.20 con lo spettacolo teatrale Pisellini e farfalline: son piu’ belli i maschi o le bambine?, mentre alle 21 prende il via la sezione di teatro universitario internazionale con lo spettacolo ExitUscitaAusgangSortie, messo in scena dall’Actor training Ireland di Dublino, per poi proseguire con Tutti uguali, azione teatrale del corso per adulti livello avanzato della Scuola di Teatro di Nausika, e chiudere la prima giornata con The resurrection of Don Quijote messo in scena alle 22.30 dagli allievi della prestigiosa Berliner Schule fur Schauspiel.

Giovedi’ 8 luglio si riparte con gli incontri letterari. Alle 17 Paola Rondini presenta I fiori di Hong Kong, introdotta dal giornalista Luca Caneschi e si prosegue alle 18 con Laura Aprati e Enrico Fierro impegnati a presentare il libro e dvd Malitalia, con l’introduzione di Marco Caneschi. Alle 19 il giornalista sportivo e conduttore televisivo Rino Tommasi, insieme agli autori Federico Mastrorilli e Roberto Ferrucci presenta Scrivere con i piedi: tavola rotonda sul calcio, un incontro che vuole parlare di calcio e letteratura. Alle 20 spazio alla musica con il live concert della rock band ilbanchiereanarchico. Alle 21 riprende il via la sezione di teatro internazionale de festival con la performance Adagio della compagnia Arte Danza e Spettacolo, seguita alle 22.15 da Clownzilla – Illegal Aliens spettacolo di clown messo in scena dagli allievi della University of California e alle 22.40 protagonisti sul palco gli attori della London Metropolitan University con lo spettacolo teatrale Multiples. Chiude la giornata La Passione della storia: Aime’e e Jaguar, la nuova conferenza spettacolo di Luca Scarlini. Storia di un amore paradossale sbocciato nella Germania della seconda guerra mondiale, raccontato nello stile di Scarlini.

Arezzo Festival prosegue venerdi’ 9 luglio con le perfomance in concorso per il premio Sergio Manetti – Arezzo Poesia, dalle 15.30 si esibiranno tutti i concorrenti del premio rivolto a performance poetiche. Alle 17 si prosegue con la presentazione di Quello che le mamme non dicono dell’autrice Chiara Cecilia Santamaria, introdotta da Lucia Pastorelli di Nausika e Rosetta Roselli, presidente della Commissione provinciale di Pari Opportunita’.
Domenico Starnone con Fare scene, il nuovo romanzo sul cinema edito da Minimun fax, e’ l’ospite del successivo incontro letterario, alle 18, presentato dal giornalista della Nazione Giovanno Bogani. Alle 19 il poeta Franco Buffoni presenta la sua raccolta poetica Roma e coordina la presentazione del Decimo quaderno di poesia contemporanea, insieme agli autori Andrea Breda Minello, Francesca Matteoni, Gilda Policastro, Italo Testa. Dalle 21 prende corpo la sezione musicale di Arezzo Festival con il concerto dei Thank you for the drum machine, gruppo aretino emergente nel panorama nazionale delle nuove proposte elettroniche e rock. Chiude la serata il concerto e dj set di Cibelle, una delle piu’ fantasiose e brillanti artiste brasiliane, con la sua originalissima commistione di suoni elettronici e tradizioni musicali del suo paese.

Sabato 10 luglio e’ la volta della giornata nazionale LaAV, letture ad alta voce, con centinaia di persone impegnate a leggere per gli altri nelle principali piazze del centro storico di Arezzo, in quella che vuole essere una vera e propria invasione letteraria della citta’. Impreziosisce la giornata la presenza dell’antropologa francese Miche’le Petit, autrice del saggio edito da Ponte alla Grazie Elogio della lettura, che alle 11 in piazza Risorgimento condurra’ una lezione popolare sul valore universale della lettura e della letteratura. Alle 12 l’autrice sarda Michela Murgia presenta in forma di reading l’audiolibro Accabadora. Il romanzo Accabadora – in sardo “colei che finice”- e’ stato insignito del Premio Letterario Internazionale Mondello 2010. Alle 12.45 l’associazione Donne di carta presentano il progetto persone-libro, un’idea originale per portare la cultura a casa degli altri, per veicolarla con l’impegno diretto delle persone. Si prosegue alle 17.30 con la presentazione del nuovo libro di Fabio Stassi Holden, Lolita, Zivago e gli altri, una carrellata dei piu’ celebri personaggi letterari. Alle 18.30 il quintetto rock Regina Mab presenta il reading concerto Palle da tennis, che il festival dedica alla memoria del tennista Federico Luzzi. Il cantante Gianni Bruschi alle 19.45 e’ protagonista, insieme al corpo di ballo, della perfomance Mosaico mediterraneo. Un viaggio tra contaminazioni jazz, blues e musica popolare. Alle 20 si conclude la giornata LaAV con i centinaia di volontari impegnati tutti insieme in letture di romanzi, poesie e saggi. Alle 21 Silvia Nanni e la compagni Onda R e’ protagonista dello spettacolo teatrale Famiglie da legare. Chiude la giornata il concerto degli UACS, Ultimo Attuale Corpo Sonoro, con spettacolo Memorie e Violenze di Sant’Isabella.

Arezzo Festival prosegue domenica 11 luglio a partire dalle 12.30 con la perfomance teatrale Amedeo, del gruppo teatrale Contro Attacco. Alle 17 l’autore Fulvio Ervas, introdotto da Gabriele Ametrano del Corriere Fiorentino, presenta Finche’ c’e’ prosecco c’e’ speranza. Dalle 17.45 la sezione Salute Mentale si conclude con le presentazioni di Utopia e realta’: una memoria collettiva di Gianni Micheli e a seguire Luigi Attenasio racconta la storia del volume Chi a paura della follia? La 180 nella scuola: roba da matti!. Alle 18.30 e’ la volta di Massimo Cirri, psicologo e conduttore radiofonico del programma Caterpillar su radio2 con il libro A Colloquio. Lo spazio danz’arte e’ protagonista alle 19.15 con lo spettacolo Dell’amore, della libido ed altri fatti mentre alle 21.15 si conclude il concorso Sergio Manetti Arezzo Poesia con la premiazione del vincitore. Ancora spazio alla musica dalle 22.30 con il concerto rock e psichedelico di Eterea Postbong Band e alle 23.30 il concerto del gruppo .Nebbia.

Ogni giorno sono previsti laboratori gratuiti condotti da esperti internazionali, docenti e artisti ospiti della manifestazione. Per tutta la durata del festival il servizio ristorazione, bevande, panini, degustazioni e libreria e’ a cura dell’associazione Nausika. Tutti gli eventi, compresi i laboratori, sono a ingresso libero e si svolgeranno presso l’Anfiteatro Romano di Arezzo. La giornata LaAV, sabato 10 luglio, si svolgera’ nelle principali piazze del centro storico di Arezzo. Il biglietto del concerto di Suzanne Vega del 6 luglio e’ acquistabile in prevendita presso il portale greenticket.it. Costo 16 euro piu’ i diritti di prevendita.


Per informazioni e contatti:
Associazione Nausika – tel. 0575 380468 – fax 0575 355966 –
www.narrazioni.it – info@narrazioni.it