Francesco Cavestri: mercoledì 21 giugno in concerto per sostenere la ricerca oncologica

0
201

Mercoledì 21 giugno alle ore 20.30 Francesco Cavestri si esibirà in concerto all’interno della Rassegna Culturale e Benefica “Un’estate al Castello” che comprende anche altri tre appuntamenti con Carlo Lucarelli, Vito e il gruppo Anthera.

Dopo i sold out registrati a maggio al Bravo Caffè e al Grand Hotel Majestic (già Baglioni) per il Bologna Jazz Festival, Francesco Cavestri inaugura l’estate festeggiando il solstizio con un’esclusiva performance in trio nella corte del Castello di Bentivoglio, luogo molto suggestivo a due passi da Bologna, insieme al suo trio affiancherà al repertorio jazz anche quello dell’hip-hop, per continuare il progetto di contaminazione che il pianista sta portando avanti con il suo album d’esordio “Early 17”.

Durante la serata verrà presentata la colonna sonora che Cavestri ha composto per il podcast Rai ideato dal regista Filippo Vendemmiati.

Guarda qui il video durante la conferenza stampa di presentazione del podcast in Rai a Bologna: https://youtu.be/706G-bj3QcY

Sul palco, oltre a Cavestri al pianoforte, tastiere, synth ed effetti, ci saranno il bassista Riccardo Oliva e il batterista Vincenzo Messina.

Il ricavato della serata (costo del biglietto 10 euro) verrà interamente devoluto alla ricerca oncologica indipendente dell’Istituto Ramazzini, centro per la prevenzione del cancro e delle malattie ambientali. Fondamentale quindi esserci e contribuire.

Info acquisto biglietti: https://www.istitutoramazzini.it/evento/il-jazz-incontra-lhip-hop/

Biografia

Classe 2003, Francesco Cavestri studia e si dedica allo strumento del pianoforte classico dall’età di 4 anni, per poi entrare a soli 13 anni al corso jazz del Conservatorio di Bologna, e sbarcare giovanissimo negli Stati Uniti, dove ha modo di frequentare la scena musicale newyorkese, esibendosi a New York in contesti d’eccellenza come il Fat Cat e lo Smalls Jazz Club. Oltreoceano Francesco ottiene importanti risultati, tra cui un percorso di studi al Berklee College of Music di Boston, dove nel 2021 vincerà anche una borsa di studio e dove conoscerà un gruppo di musicisti americani che si esibiranno con lui in importanti rassegne estive a Bologna.

Il 18 marzo 2022 esce il suo album d’esordio Early17 con 9 tracce inedite e i featuring di Fabrizio Bosso e Silvia Donati, una combinazione di hip-hop, soul e R&B, con elementi del jazz-fusion contemporaneo. Francesco Cavestri ha poi presentato l’album in due serate al Bravo Caffè, con Fabrizio Bosso come special guest. Ad agosto 2022 partecipa al Festival “Time In Jazz” diretto da Paolo Fresu, portando la sua lezione concerto dal titolo “Jazz / hip hop – due generi fratelli” che presenta anche in diverse scuole e teatri in collaborazione con l’associazione Il Jazz Va a Scuola.

Da settembre 2022 Francesco sta presentando il suo album “Early 17”, registrando il sold out in alcuni luoghi di grande importanza come l’Alexanderplatz Jazz Club di Roma o la Cantina Bentivoglio di Bologna, e arrivando a suonare anche in club statunitensi come il Wally’s Jazz Club di Boston.

Di recente ha avuto l’occasione di registrare la sua prima colonna sonora per un podcast di produzione Rai, in uscita a breve, ideato dal giornalista e regista Filippo Vendemmiati.

Sito Web  |  Instagram  |  Spotify  |  YouTube