DANIELE ESPOSITO | Departures

0
310

Daniele Esposito
Departures
No Voices Records (Italia)
2005

E’ davvero una bella sorpresa il disco d’esordio del contrabbassista napoletano Daniele Esposito. Un disco molto “pensato”, ma nello stesso tempo fresco e di ampio respiro per improvvisazione e interplay. L’ispirazione e’ prettamente nordeuropea, con evidenti richiami alla produzione ECM. Le composizioni sono tutte del leader, sofisticate, avvolgenti, armonicamente molto ricche e strutturalmente complesse. Il che accresce notevolmente il valore del trio.


L’atmosfera dell’intero lavoro e’ gia’ ben tracciata in “Airport”, una “quasi” canzone dal tema suadente e misurato, in cui appaiono ben delineate le “forze in campo”, con il pianoforte di Francesco Villani che funge da perno per i movimenti della ritmica. L’esatto contrario di quanto accade in “Satellite”, con l’ampio e circolare tema che ruota senza fine attorno al tutt’uno costituito dalla batteria di Pierluigi Villani e al contrabbasso di Esposito. L’unico (piu’ ampio) spazio destinato al leader e’ in “Earth” (bellissimo il suo assolo). E attraverso la jarrettiana “My people” e la ben congegnata “Seaport” si giunge alla fine di questo viaggio. Ma siamo certi che tanti altri ne seguiranno.



Musicisti:
Daniele Esposito, contrabbasso
Francesco Villani, pianoforte
Pierluigi Villani, batteria



Brani:
01. Airport – 5.10
02. Earth – 1.45
03. Satellite – 6.19
04. Tears’ drops – 6.14
05. Droid on asteroids – 4.08
06. My people – 5.48
07. Seaport – 6.48
08. Snow in the park – 4.16
09. Swan – 1.15
10. Breakfast (One) – 5.24
11. My people (reprise) – 2.47

All compositions by Daniele Esposito



Links:
Daniele Esposito:
www.danieleesposito.com
NoVoices Records: www.novoices.it