“Bates Motel” è il nuovo singolo di The 24 Project, feat. Casx

0
115

Fuori da venerdì 23 giugno in distribuzione Believe “Bates Motel”, il nuovo singolo del produttore Rodolfo Liverani, in arte The 24 Project, in un’altra inedita collaborazione che ci avvicina sempre di più all’uscita del suo nuovo disco. Parafrasando la famosa frase di Psycho “Tutti qualche volta perdiamo un po’ la testa”, questo pezzo racconta di una ragazza che vuole a tutti i costi una relazione malata con un ragazzo pieno di segreti. Entrambi condividono un passato che è meglio non raccontare, ma proprio per questo sono così simili che non riescono a fare a meno di consumarsi. Il pezzo vede la collaborazione tra The 24 Project e Casx, due progetti apparentemente lontani che però si sono uniti in una versione inedita di entrambi, dando alla luce un pezzo che loro stessi definiscono “dark estivo”.

BIO THE 24 PROJECT: 

Rodolfo Liverani è The 24 Project. Inizia a suonare il pianoforte fin da bambino ma successivamente si avvicina alla musica elettronica, sviluppando una passione per i sintetizzatori e i campionatori. Si laurea in Pop Keyboards (tastiere elettroniche) al Conservatorio A. Boito di Parma e nel frattempo inizia a suonare come tastierista in numerosi progetti musicali. Le sue influenze musicali vanno dall’hip-hop al soul ma ritrova se stesso nei suoni elettronici. Esordisce nell’estate del 2022 con il disco “Chapters“, raccolta di tutti i singoli precedentemente pubblicati.

https://www.instagram.com/the24project_music/

BIO CASX:

Arianna Puccio, in arte Casx (classe 93), è una cantautrice italiana. Nata in mezzo alla musica: padre musicista e insegnante di musica, madre insegnante e organizzatrice di eventi, e zio sassofonista, prende lezioni di canto e danza sin da piccola. Si laurea in cinema e in seguito in web marketing, lavorando da prima come grafica e in seguito come art director per i cantanti, fondando nel 2020 “Studio Cemento”. Scrive da quando è piccola, prima diari, poi blog, pensieri e infine canzoni. Nel 2020, grazie alla collaborazione con Matteo Rizzi, frontman dei Forse Danzica, comincia a lavorare alla musica e alle produzioni del suo progetto, rifinito poi in studio da Davide Foti. La sua musica unisce sonorità che vanno dal post-punk allo shoegaze, respirando influenze come Joy Division, The Smiths, Nirvana, Editors, Daughter e tanti altri. Arianna, come “Casper, The Friendly Ghost” da cui il nome d’arte, racconta la paura di essere invisibili e la difficoltà di volersi bene. Nelle sue canzoni parla ai nostalgici, agli amanti del cinema, delle serie tv, della musica, ma sopratutto a chi almeno una volta si è sentito inadatto o pieno di difetti.

https://www.instagram.com/casxmusica/