Alessia Tondo in concerto al Palazzo dello Spagnolo (NA) il 19 marzo

0
168

Alessia Tondo in concerto

Domenica 19 marzo alle h.19:00
Palazzo dello Spagnolo
Via Vergini 19, nei pressi di Piazza Cavour.

Alessia Tondo

Alessia Tondo: Voce, chitarra, tamburi, loop station

Alessia Tondo è la voce del Canzoniere Grecanico Salentino e una delle più significative del panorama pugliese.
Dall’infanzia nel gruppo Mera Menhir alla popolarità internazionale con il Canzoniere Grecanico Salentino, lanciata dai Sud Sound System, a soli tredici anni è diventata la voce solista dell’Orchestra della Notte della Taranta (ha duettato con tutti gli ospiti e con i maestri come Mauro Pagani, Goran Bregovic, Giovanni Sollima, Phil Manzanera, Carmen Consoli, Raphael Gualazzi), ha collaborato con l’Orchestra Popolare Italiana di Ambrogio Sparagna, i Radiodervish, Michele Lobaccaro, Ludovico Einaudi (per il quale ha scritto il testo della fortunata Nuvole bianche) e Admir Shkurtaj.
A settembre 2021 esce il suo primo lavoro da solista “Sita”, per l’etichetta Ipe Ipe Music nell’ambito della Programmazione Puglia Sounds Record 2020/2021.
Sita è un’opera in otto tracce scritte interamente da Alessia – con la partecipazione del violino di Mauro Durante del Canzoniere Grecanico Salentino e del violoncello di Redi Hasa – e caratterizzate da un’ampiezza di elementi, dall’acustico all’elettronico, tra ballate arcane, intrecci vocali antichi che grazie a loop e pattern diventano contemporanei. Concepito e sviluppato come la sua personale narrazione di un rito di guarigione, Sita personalizza e trasfigura in chiave visionaria la cultura popolare, nello specifico quella del Salento da cui Alessia proviene.

Il contributo  è di 20 euro a persona.

L’ingresso è alle 19 e ci sarà prima un aperitivo di benvenuto e alle 19.30 inizierà lo spettacolo.

Per prenotare invia un’e-mail a associazionebrodo@gmail.com o chiama al 328-3849804 specificando il numero di prenotazioni, i nominativi e i recapiti cellulari.

N.B. In caso di disdetta, comunicare entro le 48 ore precedenti l’evento per consentire l’inserimento di persone in lista di attesa.