Al via la quarta edizione di ARTI di MAGGIO a Salerno

0
163

Comunicato stampa – redazione Cultura e Spettacoli

L’Associazione Seventh Degree


Dell’Universita’ di Salerno


Presenta

Arti di maggio 14-29 maggio 2011

ZAPPING Novecento


Il centro storico il nostro palcoscenico


Conferenza stampa di presentazione Giovedi’ 12 maggio ore 11
Chiesa di Sant’Apollonia


Info.:www.seventhdegree.it


Al via la quarta edizione di Arti di Maggio


Giovedi’ 12 maggio, nella chiesa di Sant’Apollonia alle ore 11, verra’ presentata la rassegna promossa dalla Seventh Degree dell’Universita’ di Salerno, ospite di Salerno Porte Aperte animera’ il centro storico con trenta eventi dal 14 al 29 maggio

Il secolo scorso e’ stato testimone di una rilevante espansione di tutte le risorse artistiche, musicali, linguistiche, espressive. Nuove concezioni hanno arricchito il linguaggio della musica ed hanno avuto un notevole impatto sulla consapevolezza artistica della nostra epoca.

Giovedi’ 12 maggio, nella Chiesa di Sant’Apollonia alle ore 11, il Presidente dell’Associazione Seventh Degree dell’ Universita’ di Salerno Liberato Marzullo, unitamente al direttore artistico Antonello Mercurio, alla presenza del Sindaco Vincenzo De Luca e dell’ Assessore ai Beni Culturali e Portualita’ Turistica dell’amministrazione comunale Enzo Maraio, illustrera’ alla stampa la terza edizione di Arti di Maggio – Salerno Porte Aperte 2011.


Zapping Novecento e’ il tema scelto per questo 2011, un vero e proprio blob dinamico e coinvolgente che animera’ il nostro centro storico dal 14 al 29 maggio con oltre trenta eventi, ospiti di Salerno Porte Aperte, spazianti dalla musica, all’arte, al teatro, alla poesia, promossi dall’Associazione Seventh Degree dell’ Universita’ di Salerno, con il contributo del Comune di Salerno – Assessorato Beni Culturali e Portualita’ Turistica – in collaborazione con il Conservatorio Statale di Musica “G.Martucci”, Art a’ part, Associazione Culturale Centro Studi Yoga Salerno, la Flowers Promotion, la Corporazione delle Arti e delle tecnologie.

Per estensione, uno zapping e’ un tipo di programma o di narrazione nella quale sono montate, con una voce fuori campo o con un presentatore, delle sequenze video aventi delle caratteristiche in comune: possono essere divertenti, di uno stesso periodo, su uno stesso canale, su uno stesso soggetto, ecc. Si tratta in un certo qual modo di una “rassegna stampa” della TV, dove l’autore fa zapping al posto del telespettatore.  I linguaggi contemporanei, immensamente ricchi nella loro diversita’ di espressioni, sintonizzati in maniera cosi’ stimolante allo spirito del nuovo millennio, germogliano in un contenitore ricco di humus affollato quale e’ il Novecento, tema di questo Zapping, certamente il capitolo piu’ recente e, di conseguenza, il piu’ vivido nell’antichissimo tentativo dell’uomo di imporre le proprie intuizioni artistiche sull’elusiva massa magmatica di segni suoni, parole, quel maestoso tentativo, che dura dalla sua apparizione sul pianeta, di strutturare questo infinito materiale in forme che possiedano coerenza logica e continuita’, espressivita’ di significato, pregnante bellezza, in un caos organizzato dove “ognuno, come il mito racconta, provera’ ad inseguire il proprio filo”.

L’ Ufficio Stampa


Olga Chieffi cell.: 347/8814172


Carmen Incisivo cell.: 327/1818381