VITO OTTOLINO | Distanze

0
39

VITO OTTOLINO
Distanze
Digressione Music
2015

Echi apollinei e suggestive fascinazioni provenienti dal Mediterraneo che si affratellano amabilmente con la fervida creatività improvvisativa tipica del jazz, il tutto imperlato da un sobrio senso melodico europeo che caratterizza l’intero disco. “Distanze” è la nuova proposta discografica del raffinato chitarrista e compositore Vito Ottolino, che al fianco di Francesco Angiuli (contrabbasso), Cesare Pastanella (percussioni) e gli special guest Beppe Fortunato (tastiere) e Felice Di Turi (batteria) dà vita a un progetto contenente dieci sue composizioni originali, ad esclusione di Last train home (Pat Metheny). Una contagiosa solarità comunicativa sprizza da Outstanding Journey. Ottolino si esprime attraverso un playing gioioso. Angiuli, sobillato dal costrutto ritmico puntuale e trascinante di Pastanella, concepisce un eloquio fremente, colmo di nerbo espressivo. Runnin’ home è un brano dal groove incalzante e coinvolgente. L’elocuzione del chitarrista è cantabile, lirica, a tratti velatamente melanconica. Movie’s song è una composizione particolarmente distensiva, che infonde pace interiore. Angiuli cesella un sermone improvvisativo profondamente narrativo e intenso. “Distanze” è un’escursione musicale immersiva, ariosa, che trasmette una mirabile sensazione di libertà.

 

 

Genere: World Music / Contemporary Jazz

Musicisti:

Vito Ottolino, guitars
Francesco Angiuli, double bass
Cesare Pastanella, percussion
Featuring
Beppe Fortunato, keyboards
Felice Di Turi, drums

Brani:

01. Celeste
02. Outstanding Journey
03. Distanze
04. Runnin’ home
05. Movie’s song
06. Finis terrae
07. Brincadeira
08. Misunderstanding
09. Last train home
10. Lungo la strada

Link:

Vito Ottolino
Digressione Music