VALENTINA RANALLI | Seta

0
138

VALENTINA RANALLI
Seta
EMME Record
2023

Il titolo di questo album di Valentina Ranalli, Seta, sintetizza perfettamente la sua voce e la delicatezza delle sue composizioni.

 

Per chi ama e segue il jazz cantato, in particolar modo quello di casa nostra, il nome che di Valentina Ranalli non ha bisogno di presentazioni.

La sua esperienza pluriennale ha attraversato diversi generi, dal Blues, al Gospel – è, tra l’altro, membro del Peter’s Gospel Choir di Napoli – ed ha affrontato i più impegnativi classici e standards del jazz sia italiani che stranieri.

Una delle più recenti “lauree” conseguite dalla Ranalli è stata una prestigiosa collaborazione col Maestro Enrico Pieranunzi, nella quale, nel corso di un lavoro di ricerca, ha scritto i testi e interpretato un intero album di composizioni del Maestro ricevendone da quest’ultimo lusinghieri encomi artistici. Per quanto ne sappiamo pare che i due abbiano in progetto anche un secondo album sullo stesso filone.

 

In questo Seta, Valentina propone una raccolta di brani originali che valorizzano opportunamente le sue doti canore mettendo ben in risalto, al tempo stesso,  la sua vocalità essendo stati, in questo caso,  pensati e composti da lei stessa in veste di autrice.

La capacità di Valentina Ranalli di spaziare disinvoltamente e senza sforzo anche tra le note più alte, grazie ai suoi studi classici di canto lirico, rende particolarmente merito al titolo dell’album. E’ assolutamente Seta, come l‘omonimo brano dell’album, la sua voce, nella perfetta accordatura, nella timbrica costantemente controllata e nell’impeccabile risposta ritmica.

Come dicevamo, sia la musica che i testi della maggior parte dei brani sono della stessa Ranalli, fatta eccazione per Valzer delle Ombre, la cui musica è di Simone Sannino, Kings And Queen, la cui musica è composta da Vardan Ovsepian e Prendiamoci un Caffè, la cui musica è frutto dell’inventiva di Francesco Marziani. A questo proposito, assume particolare valore il contributo molto ben apprezzabile portato al progetto dai collaboratori Francesco Marziani al pianoforte, Antonio Napolitano al contrabbasso e Massimo Del Pezzo alla batteria, un vero e proprio team contraddistinto da capacità tecniche impeccabili, della grande raffinatezza artistica e dal grande affiatamento. La struttura stessa dei brani invita ad apprezzare il “perché” di ogni singola nota dell’accompagnamento, posta con gusto e sobrietà al posto giusto nel momento giusto.

L’insieme del disco è di grande atmosfera, onirico e rilassante, perfetta colonna sonora per una serata particolare…

Genere: Jazz, Swing, Blues

 

Musicisti:

Valentina Ranalli, Voice
Francesco Marziani, Piano
Antonio Napolitano, Double Bass
Max Del Pezzo, Drums

Tracklist:

01. Welcome to the day one
02. Seta
03. Chocolate and coconut
04. Valzer delle ombre
05. Kings & Queen
06. Pensieri sparsi
07. Lady’s gonna sing the blues
08. Few words (go to hell)
09. Prendiamoci un caffè

Links:

Valentina Ranalli on IG
Valentina Ranalli on FB