TONINO CAROTONE riparte dall’Italia – Marghera (VE), 20 marzo 2010

0
148

DOPO IL FORTUNATO TOUR IN ARGENTINA, AL FIANCO DI MANU CHAO, TONINO CAROTONE TORNA IN ITALIA. IL 20 MARZO SBARCA AL RIVOLTA DI MARGHERA CON LA SUA CARICA IRRESISTIBILE DI IRONIA



Sabato 20 marzo, il Rivolta di Marghera si prepara alla primavera con un ospite d’eccezione, Tonino Carotone, che fa tappa in Veneto con il suo tour italiano, partito il 20 febbraio. Nativo di Pamplona – ricordato dai più per la sua fortunata: “E’ un mondo difficile: vita intensa, felicità a momenti e futuro incerto”….(“Me Cago En El Amor” – 2000). Dopo 5 anni di uscita dalle scene, Antonio de la Cuesta ‘Toninò torna alla grande con l’album “Ciao Mortali”, uscito nel novembre 2008, che vede la partecipazione di artisti del calibro di Manu Chao, Eugene Hutz  dei Gogol Bordello e Bandabardò. Dopo essersi assicurato prestigiosi riconoscimenti proprio grazie all’ultimo lavoro discografico, Carotone ha da poco concluso un tour in giro per Spagna, Grecia, Cile e Argentina. Reduce ora dalla fortunata tournèe in Argentina – sia negli stadi al fianco di Manu Chao, sia da solo (date che hanno seguito l’uscita dell’album negli Stati Uniti e in Sud America) – Tonino ricomincia con i concerti in Italia per presentare il suo terzo ed ultimo singolo – ‘Pornofutbol’ – dall’album “Ciao Mortali!”, brano che vede proprio la partecipazione  del franco-spagnolo Manu Chao.


Tonino Carotone è cresciuto in un quartiere popolare di Pamplona ascoltando la radio, guardando la tv e assimilando tutte le melodie degli spettacoli e degli spot televisivi più ignobili. Dopo l’incontro e l’inizio di una frequente collaborazione con Manu Chao, Tonino ha preso il cognome d’arte dal napoletano Renato Carosone e il look da Fred Buscaglione, le sue guide spirituali. La sua musica è un vero e proprio omaggio alla canzone italiana, ma a quella ormai passata che faceva da colonna sonora alle commedie all’italiana degli anni ’60 e dei primi anni ’70, con tanto di mandolino sempre presente a sottolineare la melodia.


Tanti i riconoscimenti e le partecipazioni dell’artista: nel dicembre 2008 viene premiato al Teatro Politeama di Napoli con il prestigioso Premio Carosone alla carriera come “miglior artista straniero”. Il 1 maggio 2009, festa nazionale del lavoro, Tonino è ospite del grande Concerto del Primo Maggio a Roma, in piazza San Giovanni. Nell’estate dello stesso anno, Tonino Carotone partecipa ai più importanti festival italiani come l’Italian Wave, Sherwood, Metarock, e spagnoli come l’Extramusic di Merida e il BAM di Barcellona. In autunno, come accennato, ritorna in sudamerica con Manu Chao per una serie di concerti negli stadi argentini. A dimostrazione dell’irrefrenabile attitudine produttiva di Carotone, sempre preso da progetti e partecipazioni, segnaliamo il recente concerto (18 gennaio) all’International Film eamp; Music Festival di Kustendorf-Serbia, con la direzione artistica del regista Emir Kusturica, anche lui musicista e grande estimatore di Carotone.


Qui sul palco del Rivolta è atteso per uno show che si preannuncia divertente e spassoso come quelli a cui ci ha abituato perchè, come disse, a ragione, l’allora (2008) presidente della manifestazione partenopea Premio Carosone, ovvero il giornalista Federico Vacalebre: “L’ironia di Carotone, il suo stile assolutamente personale, lo rendono uno de massimi rappresentanti della canzone d’autore contaminata, nel solco di una tradizione di cui Renato (Carosone) è stato uno dei grandi interpreti.”



PROSSIMI CONCERTI AL RIVOLTA:
GIULIANO PALMA eamp; THE BLUEBEATERS | 10-04-10
MANNARINO | 24-04-10
SHERWOOD CONTEST FESTIVAL ft. ZEN CIRCUS | 30/04-01/05



Start h 22:30 | € 10 | Rivolta: Via Fratelli Bandiera 45 – Marghera (Ve)
Per informazioni:
www.rivoltapvc.org