Tango y Vino al Le Colombaie di Fucecchio (FI)

0
156

diegomorenoproject – comunicato stampa


Sabato, 29 maggio 2010, alle ore 20.30,
presso l’Agriturismo “Le Colombaie” di Fucecchio (Fi),
sito in Via dello Stillo, 4, Loc. Massarella,
e’ in programma una cena-spettacolo a tema:


Tango y Vino… emozioni diverse unite dalla stessa intensita’“.


La serata sara’ animata dallo spettacolo dell’eclettico artista argentino DIEGO MORENO, che proporra’ dal vivo la sua nuova produzione discografica “TangoScugnizzo“.  Sul palco con Moreno i musicisti Giorgio Savarese al piano, Corrado Calignano al basso, Davide Ferrante alla batteria e Javier Salnisky al bandoneo’n. Una menzione speciale va ai maestri di tango argentino Paola e Fernando Cabrera, autori delle coreografie dello spettacolo.


‘Sara’ una serata speciale – spiega Diego Moreno – che avra’ come protagonisti assoluti non soltanto il tango ma anche la musica e la cultura campana. Ingredienti fondamentali di un imperdibile viaggio musicale tra Buenos Aires e Napoli. Penso infatti che esista un legame indissolubile tra il mio Paese nati’o e questa regione che risale addirittura ai tempi delle prime emigrazioni’.


TangoScugnizzo: un pò tanguero… mitad scugnizzo!


Il filo conduttore della serata sara’ Diego Moreno con la sua sensibilita’, la sua voce e la sua esperienza vissuta per meta’ in Argentina e per meta’ in Italia (a Napoli). Frutto di essa sara’ per esempio la versione in rigorosa “lingua napoletana” di uno dei piu’ bei brani di Gardel: “El di’a que me quieras” per l’occasione ribattezzato “Se tu non mi vuo bbene” oppure la melodia di “Munasterio ‘e Santa Chiara” che si trasforma in tango e richiede prepotentemente un testo in spagnolo cosi’ attuale che racconta di una Napoli dove: “..cuantas cosas han cambiado…si la gente ya no canta y las cosas no esta’n bien…!” Poi si va dalla bellissima quanto malinconica “Voce e notte” di Eduardo Nicolardi a “Por una cabeza” di Carlos Gardel, senza dimenticare il magico Domenico Modugno con la meravigliosa “Tu si na cosa grande” per poi regalare un tempo di “Milonga” (ritmo “rioplatense” che nasce dalla mescolanza tra il Tango e le pulsazioni degli schiavi deportati dall’Africa nera) a “Maruzzella” (una delle partiture eccelse del Maestro Renato Carosone che Diego Moreno ha avuto la fortuna di conoscere personalmente prima della sua morte).


Info e prenotazioni:


mail: colombaie@catapanohotels.it
Telefono: 0571.24 90 14 oppure 0571. 24 90 23
Fax: 0571. 24 90 23

www.diegomoreno.net
www.noteinedite.it
www.myspace.com/diegomoreno69
www.tangoscugnizzo.com


TangoScugnizzo e’ un marchio registrato
C e P DiegoLemmiMoreno
(derechos depositados SIAE 2008)