“Sinestetica” è il nuovo album di Freddo

0
148

É in uscita venerdì 17 novembre 2023 su tutte le piattaforme digitali il nuovo album del progetto Freddo, un disco che prova a dare una personalissima definizione a una parola che non esiste: “Sinestetica“. Freddo l’ha infatti inventata per dare una forma a quella che gli piace immaginare come “l’arte della sinestesia”. La sinestesia è tecnicamente la capacità di percepire intrecciando i sensi, un’associazione espressiva tra parole pertinenti a diverse sfere sensoriali.

 

Avventurandomi dentro ogni parola ed ogni immagine di queste canzoni sono arrivato alla convinzione che dentro ognuno di noi può segretamente formarsi un’immagine interiore nuova e distinta pur partendo da mondi sensoriali diversi.

SCOPRI IL DISCO:
https://open.spotify.com/intl-it/album/39C7ORAF1dOhLM3oWq4l7P?si=5K8w7dzPRMepmJJcmv9l2Q 

FREDDO: vocals, guitars, keys, synths, percussions, electric bass, mandolin, oud.
Gianluca Amabili: lead guitar on “Sinestetica Morale” + “Sinestetica (Reprise)”
Silvio Capretti: Additional Synths (Incontroluce + Bugie)

Written, produced and mixed by Fred Portelli at Manor Road Studio, London UK.
Mastered by John Davis and Felix Davis at Metropolis Studios, London UK
Mixing supervisor: Silvio Capretti (Tinygoats – IT)
In ogni brano l’artista crea immagini più che storie, e si accorge della dualità che condiziona ogni essere umano.  Spesso la spiritualità e la sensualità si presentano insieme in ogni nostro pensiero e a noi resta solo di scegliere. Niente di più sbagliato! Bisogna invece sentire, come si fa nella meditazione. Freddo approfondisce la ricerca testuale e sonora arrivando a capire che tutti siamo in grado di sentire su più livelli:  questo ci da la possibilità di percepire diversi punti di vista insieme, e vivere quindi più vite contemporaneamente.
“Vorrei che questo album aiutasse chi ascolta a risvegliare i sensi, quelli alti o profondi insieme a quelli più carnali e materici.”
Dopo un anno passato dietro e dentro la composizione di Sinestetica insieme all’album esce anche la netta consapevolezza di Freddo che l’unione della vita sognata alla vita vissuta sia assolutamente possibile e auspicabile per tutti. Nella produzione viene utilizzato un tappeto elettronico retrò su cui l’artista imposta strutture pop riconoscibili e strumenti organici e reali. È un disco nato al buio e sussurrato, poi vestito di energia da drum-machine e chitarre registrate di notte a tutto volume. Freddo utilizza italiano ed inglese come fa nella sua vita di tutti i giorni, ed è proprio da uno scantinato londinese che viene fuori questo mix sonoro e grafico che mescola in modo molto naturale i colori delle radici italiane all’atmosfera britannica.

BIO:

Fred Portelli e’ un musicista/produttore italiano che vive e lavora a Londra da 20 anni. Vanta collaborazioni con Labels e artisti internazionali come Peter Gabriel, Beyonce, Level42 e molti altri. Nel 2019 il progetto “FREDDO” che racchiude tradizione cantautorale italiana e sound internazionale sotto un’unica grande idea di musica.

In bilico sulla linea sottile che divide queste due identita’ nasce il profilo di un artista sensibile e profondo che tocca con pennellate di parole temi personali ed emozioni condivise. Nel 2023 Freddo e’ alle prese con il secondo Album “SINESTETICA”, si sposta verso sonorità piu’ elettroniche senza abbandonare la vena cantautorale e le chitarre, arricchendo il suo mondo di riferimenti anni ’80 e ’90 tra Battiato e Depeche Mode, CSI e la new wave inglese.

SINESTETICA e’ il racconto delle vite possibili, ogni canzone e’ un piccolo quadro surrealista che incita che ascolta ad unire e scambiare i sensi (sinestesia) e ad abbandonarsi ad un flusso di pensieri e note quasi come una sintetica meditazione guidata. Di “Sinestetica” possiamo già ascoltare 5 brani: “Francamente”, “Segni del Sempre”, “Incontroluce”, “Rainbow” e “Radio Distrazione”. Singoli estratti dall’album in uscita il 17 Novembre. Dalle chiacchierate in diretta con Red Ronnie ai collegamenti con numerose radio locali italiane, FREDDO ha fatto parlare, riflettere ma anche ballare.