Parte il 1 luglio il Villa Celimontana Jazz Festival 2010 – Roma, 1 luglio-4 settembre 2010

0
308

Giovedì 1 luglio, in una delle più belle e antiche ville di Roma situata nel cuore della città, prende il via “Villa Celimontana Jazz Festival 2010”.
Giunta alla XVII edizione, quest’anno, come recita il sottotitolo, la storica manifestazione, si tinge di “Rosa”, con un doppio significato: il primo per una speciale dedica a Marcello Rosa, uno dei più longevi jazzisti italiani che festeggia i suoi 75 anni di vita e di carriera nella serata del 20 agosto e il secondo per la rassegna “Donne di Jazz” ideata per valorizzare la capacità creativa e il prezioso contributo al jazz delle musiciste e cantanti, tra le migliori del panorama italiano e internazionale, che si alterneranno sul palco di Villa Celimontana.

Direttore artistico del Festival è come sempre Giampiero Rubei, che anche in questa edizione – oltre a proporre eventi e serate speciali dedicate alla poesia e alla letteratura (26 luglio) e  alla pittura e alla fotografia con mostre che si succederanno per tutta la durata del festival- ha riunito artisti che provengono da differenti paesi, come Robin Eubanks e Pippo Matino (18 luglio), Hilario Duran e Maurizio Giammarco (19 agosto),  Mirabassi con Renzi e Parker (23 luglio) , Bill Saxton con Marco Di Gennaro (8 agosto), Andrea Pozza con il suo European 5et (25 agosto) , Elisabetta Antonini e Paul McCandless (4 e 5 settembre), Dave Liebman con l’Orchestra dei Giovani Titani di Massimo Nunzi (10 agosto) sperimentando le molteplici contaminazioni sonore in un fertile terreno di scambio e di confronto interculturale che attraversa il jazz e le sue mille sfumature.

E per addentrarsi ancor più verso percorsi permeati di tango, di sonorità mediterranee, latine o d’oltreoceano o dello swing manouche, il festival propone, oltre a Donne di Jazz, altre “rassegne nella rassegna”, come “Piano Players From NY”, “Tango in Villa”, “Latin Jazz” e “Django Jazz” una tre giorni dedicata alla musica di Django Reinhardt, in occasione del centenario dalla nascita.
 
Jazz di grande qualità a Villa Celimontana che presenta nel suo programma due artisti che sono stati appena premiati nel referendum 2010 della critica musicale americana (American Jazz Journalists Association) come migliori talenti del loro genere: Gary Smulyan – sax baritono (che si esibirà in concerto con Riccardo Fassi il 16 luglio ) e la vocalist torinese Roberta Gambarini (residente da qualche anno a New York) come miglior voce femminile, che il 22 luglio presenterà il suo ultimo lavoro discografico “So in Love”.

Tra i più di sessanta concerti, si segnalano, oltre all’apertura del 1  luglio affidata a un trio d’eccezione, quello di Danilo Rea con Ares Tavolazzi ed Ellade Bandini, alcuni dei grandi nomi che saliranno sul palco della Villa come le tre regine della voce Maria Joao (20 luglio), Diane Schuur (30 agosto) e Sarah Jane Morris (31 agosto), Stefano Di Battista in compagnia di Gino Castaldo (12 luglio), Mike Stern con Randy Brecker (14 luglio), Gegè Telesforo (17 luglio), Toquinho (31 luglio), Paquito D’Rivera con Vana Gierig (24 luglio), Guinga con Gabriele Mirabassi e Maria Pia De Vito (29 luglio), Aaron Goldberg (3 agosto), Flavio Boltro (18 agosto), il trio INTRA/TOMMASO/GATTO (7 agosto), oltre all’inedito quartetto blues capitanato da Mario Donatone e Federico Zampaglione leader dei Tiromancino il 2 settembre.  

E una speciale serata dedicata alla canzone italiana d’autore sarà quella del 4 luglio con il concerto di Malika Ayane, una delle cantanti più apprezzate del momento, vincitrice del Premio della critica al Festival di Sanremo 2010, ai vertici della classifica dei dischi più venduti in Italia, dei brani più trasmessi dalle radio e stabilmente al top della classifica iTunes.
Villa Celimontana Jazz Festival ha sempre dedicato una particolare attenzione al mondo dell’arte visiva. Per questo motivo, come di consueto, per tutta la durata del festival si alterneranno mostre che abbracciano varie forme di arte grafica: apre l’esposizione di poster grafici d’epoca organizzata dalla Engadin St. Moritz (azienda del Turismo della Regione Svizzera – dal 1  al 7 luglio), seguita da quella del fotografo Mauro Fattore con la mostra “Camminando…” (8-14 luglio), dai disegni di Daniele Riccardo Incerti (15-21 luglio), dai quadri della pittrice disegnatrice Marie Reine Levrat Ascolese (dal 22 al 28 luglio), dagli “Appunti di viaggio” fotografici di Alessio Trerotoli (dal 29 luglio al 3 agosto), da “Scatti swing” collettiva di fotografia organizzata dall’Associazione Culturale Psikart (4-10 agosto), dai dipinti di Valerio Scarapazzi, il pittore che eseguirà dal vivo, sotto palco, i ritratti di alcuni musicisti del festival (11-17 agosto).  Concluderà il ciclo di esposizioni  la mostra “Il Vino di Roma – 3000 anni di storia cultura e tradizioni”
 Il “Villa Celimontana Jazz Festival 2010”, che dallo scorso anno è stato denominato dall’Assessorato alle Politiche Culturali “Manifestazione storica”,  rientra nell’ambito degli eventi culturali e artistici dell’Estate Romana, ed è realizzato con il sostegno del Comune di Roma e il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Villa Celimontana Jazz Festival  – Ufficio stampa
Fabiana Manuelli   ufficiostampa@fabianamanuelli.it

VILLA CELIMONTANA JAZZ FESTIVAL 2010 – XVII ED.
Dal 1  luglio al 4 settembre  – Biglietti da 8 a 25 euro
Via della Navicella 12 – Roma   Apertura cancelli ore 21 – Inizio concerti ore 22.15
Info:  www.villacelimontanajazz.com  info@villacelimontanajazz.com – tel  329 7826420