Nō? – L’ultimo lavoro di Daniele Trucco

Dal 10 ottobre Nō?, album di brani originali composti da Daniele Trucco, saggosta e compositore piemontese, sui principali stores digitali.

0
559

Il 10 ottobre 2021 è uscito sui principali stores digitali Nō?, album di brani originali composti da Daniele Trucco, saggista e compositore piemontese.

Per la seconda volta Trucco si confronta con la canzone “d’autore” dopo vILLA tEMI e abbandonando per un momento la musica sperimentale ed elettronica che ha dato vita ad album come Approdi / Landings, lavoro multimediale nato sulle parole del poeta Sergio Gallo e di recente sbarcato all’Abruzzo Book Festival, Math Music, citato nel sito dell’AMS (American Mathematical Society) nella sezione relativa alle relazioni tra la musica e la matematica e Pr1me Numbers, trasposizione musicale della sequenza dei numeri primi da 2 a 997.

In Nō? sette delle dodici tracce sono state scritte interamente da Trucco e ci raccontano, come è abitudine dell’autore, scene di vita quotidiana o ricordi d’infanzia mediati dal filtro della memoria.

Io non ho nulla da dire è invece una lirica sarcastica del poeta crepuscolare Marino Moretti musicata per gioco nel 2012 – come pure di quell’anno è Frabosa Soprana – ma mai registrata interamente fino a oggi.

Completano la track list due cover: la prima (Principio e fine) è di Lorenzo Veglia, giovane cantautore verzuolese che ha partecipato altresì in veste di chitarrista alla realizzazione di due tracce dell’album; la seconda è Sai che bevo sai che fumo, un classico italiano divenuto famoso nell’interpretazione di Nicola Di Bari.

L’album è stato registrato e missato tra il 2020 e il 2021 a Villa Temi, la casa del musicista, utilizzando come sempre una strumentazione assai varia: a parte l’immancabile componente elettronica, compaiono percussioni di vario tipo, un pianoforte a coda, la batteria del figlio Edoardo e rumori e suoni catturati qua e là nell’abitazione. Per i cori si è avvalso – come già nelle sovraincisioni della canzone dantesca Amor che ne la mente mi ragiona, title track dell’album Su Dante – unicamente di se stesso.

I pezzi forte del lavoro sono senz’altro No? (con la ‘o’ normale) e Avevano vent’anni: nel primo, sotto una base armonica ripetitiva, vengono snocciolate delle ovvietà incredibili contrapposte a pensieri filosofici e riferimenti letterari dotti: da qui nasce anche la contrapposizione tra le parole No e Nō, quest’ultima utilizzata come titolo dell’album. In Avevano vent’anni invece si segue la parabola amorosa di una coppia savonese dal loro primo sguardo alla tragica conclusione.

L’album fa seguito a Su Dante, colonna sonora del film CARTE SCOPERTE: sguardi su Dante commissionato dal Comune di Verzuolo (CN) per valorizzare le pergamene trecentesche conservate nei suoi archivi riproducenti alcuni canti del Purgatorio.

Links:

Daniele Trucco
on Instagram: https://www.instagram.com/daniele.trucco/
on Youtube: https://m.youtube.com/user/danieletrucco

Nō? è disponibile su Spotify al seguente link:
https://open.spotify.com/album/2UPP9DDJXYANWYbsobRJpl?si=zVE34YbTTKOtH2XETM3XGQ&dl_branch=1