La Musica è come l’Imprenditoria: “Chi non si aggiorna è destinato a fallire” | INTERVISTA a Giuseppe Izzo

0
289

Giuseppe Izzo è un cantautore indie-alternative. Nasce a Maddaloni, in un paese in provincia di Caserta nel 1989.
Si laurea in Industrial Design ma a 25 anni decide di cominciare a studiare musica.
Dopo aver conseguito un diploma in Canto Moderno presso il VMS di Milano a novembre del 2019 comincia il suo progetto come cantautore,
volto ad esaminare vari aspetti della mente prima di raggiungere una piena consapevolezza spirituale grazie all’album che distribuirà in autunno.
Ad oggi sono 3 i brani distribuiti e realizzati grazie alla collaborazione con il suo amico Mathis Carion:
Castelli in Aria, Psyche (in collisione) e Tic Tac.

Domenica 17 Aprile 2020è uscito TIC TAC, un singolo in formato EP con tre versioni (radio edit, orchestrale e dancefloor)

Per l’occasione abbiamo intervistato Giuseppe!
Ecco la nostra intervista:

Ciao Giuseppe, da quanto tempo suoni?
Ho cominciato a studiare chitarra nel 2016 e nel 2018 ho interrotto per cominciare pianoforte. Quindi al momento potrei dire 2 anni a testa ma è davvero molto poco per definirmi un Musicista.

Bensì sono molto attratto dalla creazione della parte strutturale ed armonica per via dei mie studi scientifici pregressi.


Cosa ne pensi dell’attuale scena indipendente italiana?

La scena indie italiana attualmente è assolutamente il nostro fiore all’occhiello e si potrebbe identificare con i vari Battisti, Tenco e Dalla di un tempo. Però ne siamo sempre tanti e sicuramente questo rende le cose molto più complesse. Farsi scritturare portando avanti quello che è sempre stato il progetto originale è la cosa più importante che un artista possa desiderare. Detto questo ritengo anche molto importante il senso di condivisione che è proprio quello che la musica vuole.

Una band in particolare che ho avuto modo di apprezzare live è “La Rappresentante di Lista”

Secondo te è possibile vivere di musica nel 2020?

Ammetto che oggi ci sono tantissime persone che sentono l’esigenza di comunicare e questo non può far altro che piacere in vista del fatto che gli artisti salveranno il mondo! D’altro canto credo che sarà sempre l’originalità e la costante evoluzione a prevalere sull’avanzamento di uno rispetto ad un altro. La musica così come l’imprenditoria si basa sulle stesse regole: “Chi non si aggiorna è destinato a fallire” Oggi dunque per vivere di musica bisogna comprendere il senso della vita, ricominciare ad amarla e vivere. Questo implica studio, dedizione, intraprendenza e costanza anche nell’utilizzo dei social. L’artista oggi deve essere in grado di conciliare più fasi e saranno sicuramente la quantità di persone presenti ai suoi concerti a decretarne la riuscita. Per cui posso dire che le possibilità ci sono ma è molto, molto più difficile!

 

C’è qualche “collega” che stimi particolarmente?

Partendo dal presupposto che mi identifico in uno scenario electro-pop, indie, alternative avendo d’altro canto una voce completamente “Pop” la mia stima è rivolta al giovane a Fulminacci , così come ai Pinguini Tattici Nucleari. Spostandosi verso uno scenario internazionale potrei dire sicuramente Mahmood ed Elisa per una completezza artistica dal momento che per me la tecnica vocale conta quanto l’interpretazione. Infine per il loro coraggio e coerenza artistica la mia stima va ai “Senior/ Big” Max Gazzè, Daniele Silvestri, Niccolò Fabi e Brunori Sas.


Progetti futuri?

Sicuramente! Pubblicherò 3 step altri che questa volta saranno ancor più interconnessi in quanto singoli dell’album a cui sto lavorando in collaborazione di Mathis un giovane autore e produttore . L’album sarà sulla “Mindfulness” e racconterò i 7 passi della pratica orientale seguendo la mia personale esperienza. Prima che ci fosse questa pandemia avevo anche già stabilito delle date di pubblicazione. Mi batterò per realizzare ugualmente quelli che sono stati i miei piani, per cui Autunno 2020! Consequenzialmente prevedo anche un tour. Intanto sono in cerca di elementi che andranno a comporre quella che sarà la formazione atta a rendere l’esperienza concertistica quanto più efficace ed entusiasmante possibile.

ASCOLTA TIC TAC
spoti.fi/2VxNuKZ

https://youtu.be/R8-XEnpebsQ
https://apple.co/355lL8E
https://www.deezer.com/it/album/136447502

CONTATTI
https://www.instagram.com/giuseppeizzofficial
https://www.facebook.com/GiuseppeIzzoOfficial
https://genius.com/artists/Giuseppe-izzo

https://linktr.ee/giuseppeizzo