John Abercrombie: concerto + seminario con Dino Massa – Portici (NA), 24-25 marzo 2012

0
207

Si annuncia come un 
m u s t, come uno degli eventi live sulla carta  piu’ rilevanti in Italia  in  questo scorcio fra fine inverno e inizio
primavera, che gli appassionati di jazz faranno  bene a non lasciarsi sfuggire. Ci riferiamo al
concerto che avra’ luogo sabato 24 marzo con inizio alle ore 20.30 presso il
teatro ‘I De Filippòin Villa Comunale a Portici, di Dino Massa in trio con
Dario Spinelli al contrabbasso e Nicola De Luca alla batteria con ospite il
chitarrista John Abercrombie (costo 10 euro). Ma si tratta di una doppia
iniziativa,concerto+seminario. Domenica 25 marzo, infatti,nelle sale del
Laboratorio Musicale Permanente che ha organizzato il  tutto, il chitarrista newyorkese, classe 1944, sara’
per tre ore straordinario docente.

Se l’espressione ‘suono Ecm’ significa qualcosa, se
effettivamente connota, attraverso le scelte di un’etichetta discografica, una
tendenza fra le piu’ significative del jazz degli ultimi quarant’anni, John
Abercrombie e’ nella rosa ristretta, insieme a Pat Metheny, Keith Jarrett e pochi
altri, che ne custodisce il brevetto, nel caso del musicista di ‘Arcade’
attraverso un chitarrismo e una poetica fra le piu’ caratterizzate del panorama
jazzistico contemporaneo. E  attraverso
numerosissimi  dischi, primo fra tutti
forse ‘Timeless’, di riferimento assoluto.

Dino Massa, per conto suo, e’ uno dei pianisti piu’
duttili e interessanti del nostro jazz.
Artista sorvegliato, preparatissimo, jazzista autentico, compositore e
arrangiatore capace di innovare e di mettersi costantemente in gioco. Una
discografia corposa e variegata – si va dal quartetto del suo esordio nel ’93
(‘Girotondò) al piano solo dell’album ‘Punti di vista’, dal cd  firmato dalla Piccola Orchestra Dino Massa ai
lavori in trio, da ‘Anime diverse’, disco maturo e complesso, all’ultimo, che
citeremo fra pochissimo – fa da riscontro a una creativita’ sempre in fieri,
sincerissima.

E allora. Cosa attendersi da questo incontro,il primo
in assoluto fra il trio del quarantasettenne pianista campano e Abercrombie? E
cosa ci racconteranno insieme? Beh, forse 
non ci può essere ipotesi migliore di questa: ‘Storie di altri luoghi’.
Ed ecco citato  il titolo dell’album piu’ recente di Massa. All’interno
del quale, nelle note di copertina di Maria Omero, si legge fra l’altro: ‘Altri luoghi, a volte
solari, a volte glaciali e altre volte intimi e segreti come solo i luoghi
dell’animo e della mente possono esserlò.

Info e prenotazioni: 081 776 54 04 (costo 40 euro, solo uditori 15 euro).