Iofortunato pubblica il suo album d’esordio solista La guarigione

0
199

È in uscita giovedì 27 aprile 2023 La guarigione, il primo album solista del cantautore palermitano Iofortunato. Attivo da più di un decennio in progetti come Yes/se:f, Dryleaf e Cum Moenia, l’artista ha lavorato in studio con il noto produttore Roberto Cammarata, già celebrato per il suo lavoro con La Rappresentante di Lista, per creare gli otto brani che compongono la tracklist del suo primo disco.

Anticipato dai singoli CNC, Cappotto verde e Giorni maledetti, La guarigione è un disco che unisce pop ed elettronica con un approccio introspettivo e molto personale, arricchito da arrangiamenti densi ed elaborati che faranno la gioia di tutti gli amanti delle grandi produzioni, anche a dispetto del carattere marcatamente DIY del progetto Iofortunato.

“Queste canzoni sono la mia guarigione, il mio primo album”, racconta Iofortunato. “L’amore è il sentimento su cui regge l’intero lavoro, la guarigione stessa, e attraversa le delusioni, la rabbia, il dolore, la paura. Guarire vuol dire integrare le ferite della vita, ritornare nei luoghi passati, riviverli attraverso gli odori trovando qualcosa di nuovo, di salvato”.

La tracklist di La guarigione:
1. Rosse di fumo
2. Pezzo di cuore
3. CNC
4. Cappotto verde
5. La guarigione
6. Amore mio
7. Giorni maledetti
8. Il mondo dentro

Iofortunato presenterà il suo nuovo disco dal vivo:
giovedì 4 maggio @ I Candelai, Palermo

IOFORTUNATO è il progetto musicale solista di Fabrizio Fortunato. Fabrizio comincia a esibirsi nell’hinterland palermitano intorno al 2008 con diverse piccole realtà musicali. Tra il 2011 e il 2015 fonda insieme a Daniele Lo Coco, Valerio Ragusa e Daniele Schillaci i Cum Moenia, band di musica strumentale che lo vede dietro a synth e pianoforte. Con i Cum Moenia pubblica un mini EP (Dal numero alla forma, Nostress Netlabel 2012) e un LP (Yersinia, Sinusite Records 2015). Parallelamente tra il 2013 e il 2015 entra a far parte dei Dryleaf, duo elettrofolk dove si occupa dell’elettronica (synth, sequencer, drum machine) e con il quale pubblica l’EP Backgrounds vol 2 (2016) e l’LP An Invisible Us (2017). Con i Cum Moenia e i Dryleaf suona in giro per la Sicilia, partecipando a festival come Beatfull Fest, Open Trip 1 Maggio, Italiawave e Tour the Forst. Nel 2015 arriva l’incontro con Salvo Cascio con cui fonda Yes/se:f e con il quale arrangia alcune delle canzoni scritte negli ultimi anni, tenute nel cassetto sino ad allora. Dopo un inizio più incentrato su brani strumentali prevalentemente elettronici, racchiusi nel primo mini EP This Is Not the Album (2015), pubblicano l’LP Prima del sonno (Dance Tool Records 2017) che contiene molte delle canzoni sopracitate e tra le quali spicca Mine vaganti, singolo uscito in esclusiva su Rolling Stone Italia. Nel 2019 Yes/se:f si scioglie e termina il lavoro fatto fino a quel momento. Nel 2020, durante il primo lockdown pandemico, Fabrizio Fortunato scrive alcune canzoni che pre-produce in una stanza di casa adibita a studio, con l’aiuto in remoto di Daniele Stagno (Not a Sad Story). Nel luglio 2020 l’incontro provvidenziale e necessario con Roberto Cammarata (La Rappresentante di Lista, Omosumo, Cordepazze…) dona vita e colori alle canzoni scritte in casa, ne nascono di nuove e così si avvia la vera e propria produzione del primo disco di IOFORTUNATO, intitolato La guarigione, che vede la sua uscita il 27 aprile 2023, anticipato dai singoli CNC, Cappotto verde e Giorni maledetti.