I TheRivati cantano il Belpaese in Italy

0
255

E’ fuori il nuovo brano  della band napulegna TheRivati,  con annesso video https://www.youtube.com/watch?v=aeBqbjH41yE  in stile cartoon Nel brano“Italy” i TheRivati con il loro sound in puro stile neapolitan power  giocano con i luoghi comuni sul Belpaese.

Rompendo i confini della discriminazione che vede il Sud come il simbolo di criminalità per antonomasia, i TheRivati raccontano di un’ Italia unita purtroppo da episodi di violenza che accadono ovunque e che riempiono le pagine dei giornali. “Simm tutt uguali ma ancora nun o sapimmo”: con l ‘ironia tipica della band napulegna si urla la necessità di una presa di coscienza del fatto che siamo tutti uguali  nel bene e nel male e che bisogna prenderne atto subito. Ironici e dissacranti i TheRivati affrontano i temi caldi che infiammano la politica, i media e l’opinione pubblica, ricordando che non siamo mai stati solo pasta, pizza e mandolino anzi adesso agli occhi dello straniero siamo messi ancora peggio e mentre il nostro Paese è impegnato a disgregarsi nel suo interno, l’Europa ci guarda come una mamma che guarda il figlio ignorante.

Attraverso il motion graphic che anima le parole di Italy, il testo della canzone diventa cartoon, dando all’operazione una leggerezza pesante, un brano che  mentre si canticchia fa riflettere.

 

TheRivati è un progetto musicale che nasce dall’idea degli artisti partenopei Marco Cassese (classe ’82 chitarra) e Paolo Maccaro (classe ’85 voce e testi) di fondere il blues e i suoi “derivati” con la musica italiana e le influenze della tradizione napoletana.

Oltre ai 2 fonatori, attualmente i TheRivati sono formati da: Stefano Conigliaro (’88 batteria), Antonio Di Costanzo (’87 basso) e Saverio Giugliano (’84 sax tenore)