I FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA CONTEMPORANEA GERMI 2009 – Roma, 21 novembre-13 dicembre 2009

0
299

Grandi interpreti della nuova musica che si confrontano con suoni della contemporaneità provenienti da differenti aree geografiche: musiche dall’ Austria, Belgio, Romania, Argentina, Stati Uniti per ritornare, infine, in Italia. Questo è il tema caratterizzante della prima edizione del Festival Internazionale di Musica Contemporanea GERMI 2009.


Sei appuntamenti tra concerti, incontri e interviste all’ insegna della “nuova musica”.


Il Festival, il cui direttore artistico è Francesco Maggio, è stato organizzato dall’ Associazione G.E.R.M.I. (Gruppo Europeo Ricerca Musicale Indipendente), in collaborazione con: Ambasciata della Repubblica Argentina, Forum Austriaco di Cultura di Roma, Accademia Belgica, Accademia di Romania, Istituto Culturale Ceco, Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, Cidim, Cemat, Simc (Società Italiana Musica Contemporanea), New York Composers Circle, Centro Musica
Contemporanea di Milano, Associazione Namaste di Perugia, Associazione Limina, Musicians for Human Rights, Rampone eamp; Cazzani, Edizioni Sconfinarte, Edizioni Suvini Zerboni.


Verranno proposte in ascolto circa 50 opere, recentissime, di compositori provenienti da Austria, Belgio, Romania, Argentina, Stati Uniti e Italia; questa attenta selezione vuole offrire un ampio e vario panorama della nuova musica nel mondo.


Primo appuntamento lunedì 23 Novembre 2009 presso l’ Istituto Culturale Ceco alle ore 16:30 in Via Costabella, 28 – Roma con interviste web-tv a cura del Centro Musica Contemporanea di Milano.
Prenderanno parte all’intervista alcuni tra i compositori ospiti del Festival GERMI 2009 tra cui: Guido Baggiani, Gianmarco Caselli, Ada Gentile, Guido Boselli, Stefano Giannotti, Daniele Venturi, Marcela Pavia.


Sempre lunedì 23 Novembre 2009 presso l’ Accademia Belgica alle ore 20:00 in Via Omero, 8 – Roma, prende il via la serie di concerti del Festival GERMI 2009. La serata inaugurale, in collaborazione con la stessa Accademia, il Centro Musica Contemporanea di Milano e il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma vede
protagonista il New Made (NEW Music And Drama Ensemble) formato da Raffaello Negri al violino, Guido Boselli al violoncello, Rossella Spinosa e Alessandro Calcagnile al pianoforte. L’ elettronica e la regia del suono sarà invece curata dall’ eccellente Dipartimento di Musica e Nuove Tecnologie del Conservatorio Santa Cecilia di Roma diretto dal compositore Giorgio Nottoli. Verrà eseguita l’ opera acusmatica della compositrice belga Annette Vande Gorme, per passare ad ascoltare “L’ Isola di San Michele” opera collettiva per pianoforte a 4 mani ed elettronica dei compositori Emanuela Ballio, Marcela Pavia e Cesare Saldicco, Ivan Solano e Aldo Brizzi. Il concerto prosegue con due importanti prime esecuzioni mondiali dei compositori Gianmarco Caselli e Rossella Spinosa (tra le compositrici più apprezzate nella scena della musica contemporanea italiana). Inoltre verrà eseguita musica di Stefano Giannotti, Marco Molteni, Guido Boselli, Daniele Venturi e Bruno Zanolini.


Terzo appuntamento martedì 24 Novembre 2009 alle ore 20:00 presso l’ Accademia di Romania in Piazzale Josè de San Martin, 1 – Roma, serata in collaborazione con la stessa Accademia, l’ Associazione Namaste Clarinet Quartet e la New York Composers Circle. Protagonista della serata l’ NNBQ – Namaste No Borders Quartet in formazione con Andrea Biagini al flauto, il clarinettista di fama mondiale Guido Arbonelli, Michele Bianchini al sassofono e Alessandro Roselletti al pianoforte. Precederà il concerto una presentazione del compositore rumenoamericano Dinu Ghezzo. In sala sarà presente inoltre il compositore John Eaton, tra i più apprezzati negli States, che presenterà in prima esecuzione mondiale la sua nuova opera. Interessante il percorso musicale che si potrà
ascoltare nel corso della serata: compositori americani del calibro di J. Pineiro, R. Brooks, B. Fennelly, P. Leonard, D. D. Richardson e l’ italiano
Mauro Porro (anche lui con una prima esecuzione) si alternano a musica di Dinu Ghezzo – professore emerito della New York University.


Quarto appuntamento giovedì 26 Novembre 2009 alle ore 18:30 presso l’ Auditorium della Casa Argentina in Via Veneto, 7 – Roma, serata in collaborazione con l’Associazione Limina, di nuova costituzione ma già operante tra l’ Italia e l’ Argentina, e l’ Ambasciata della Repubblica Argentina.
Questo concerto, inoltre, è frutto della collaborazione con l’ Ensamble from Musicians for Human Rights, uno dei gruppi musicali di questa associazione composta da oltre 100 musicisti professionisti volontari, impegnati nel sociale a sostegno dei diritti umani. L’ Ensemble, costituito appositamente per questo evento, vede Laviania Morelli e Marlène Prodigo ai violini, Lorenzo Falconi alla viola, Sara Gentile e Patrizio Serino ai violoncelli e Anita Mazzantini al contrabbasso. Precederà il concerto un breve intervento di Allessio Allegri,
fondatore di Musicians for Human Rights. Altro protagonista della serata sarà il chitarrista Leopoldo Saracino tra i più apprezzati interpreti di
nuova musica. Il programma prevede musiche di: Alejandro Galiano, Dante Grela, Simone Fontanelli, Lui Menacho, Mariano Etkin, Maria Cecilia Villanueva, Diana Rud, Daniel Cozzi, Juan Ortiz De Zarate, compositore argentino presente in sala. Apriranno e chiuderanno il concerto i due compositori italo argentini Gustavo Adolfo Delgado e Marcela Pavia, la quale presenta un’opera scritta assieme al compositore romano Cesare Saldicco.


Quinto appuntamento venerdì 27 Novembre 2009 alle ore 20:00 presso il Forum Austriaco di Cultura in Via Bruno Buozzi, 113 – Roma, serata in collaborazione con lo stesso Forum Austriaco e la SIMC (Società Italiana Musica Contemporanea). Protagonista della serata sarà il clarinettista Crescenzo Langella assieme al GERMI ENSEMBLE con Massimo Munari al clarinetto, Adriano Walter Rullo alla chitarra e Massimiliano Tisano al pianoforte.
Il percorso musicale che verrà presentato si alternerà tra la musica di compositori austriaci come W. Seierl, K. Ager, Herbert Grassl e Bruno Strobl presenti in sala e compositori italiani di chiara fama come: Beatrice Campodonico, Biagio Putignano, Pieralberto Cattaneo, Paolo Arata, Salvatore Di Biase, Massimo Munari e l’ ormai storico compositore romano Guido Baggiani.


Domenica 13 Dicembre alle ore 19:00 presso la Chiesa Evangelica Battista in Via del Teatro Valle 27, a ridosso di Piazza Navona, si terrà il sesto ed ultimo appuntamento del Festival GERMI 2009 corrispondente con la premiazione del “Premio GERMI” – Concorso Internazionale di Composizione 2009.
Il “Premio GERMI”, la cui giuria è costituita da Ada Gentile (Presidente – Italia), Davide Anzaghi (Italia), Dinu Ghezzo (Usa), Dante Grela (Argentina) e Bruno Strobl (Austria), vede come esecutori il Duo Disecheis, composto da David Brutti ai sassofoni e Filippo Farinelli al pianoforte.
I due musicisti, già secondi classificati al prestigioso premio olandese “Gaudeamus Music Week 2007”, si collocano tra i maggiori interpreti emergenti nel panorama della musica d’ oggi a livello europeo.
Oltre ai brani dei vincitori, saranno eseguite musiche in prima esecuzione assoluta di Davide Anzaghi e Ada Gentile, e un brano per pianoforte solo di Nicola Sani.
Il “Premio GERMI” che nasce in collaborazione con Rampone eamp; Cazzani ed Edizioni Sconfinarte prevede un sostanzioso premio in denaro oltre che alla esecuzione e alla diffusione delle musiche vincitrici, nonchè la pubblicazione cartacea e discografica. Un’ ottima opportunità che viene offerta nel panorama
mondiale della musica contemporanea da parte dell’ Associazione G.E.R.M.I.


Tutti gli eventi saranno ad ingresso libero per favorire una maggiore divulgazione della nuova musica.



PER INFORMAZIONI:
Associazione Culturale G.E.R.M.I.
Via della Bufalotta, 23
00139 – Roma (I)
Tel.: +39 06 87082359
Fax: +39 06 8175273
info@associazionegermi.eu
www.associazionegermi.eu