EMANUELE CISI / NICOLA MURESU / ZLATKO KAUCIC | How deep is the ocean

0
358

Emanuele Cisi / Nicola Muresu / Zlatko Kaucic
How deep is the ocean
Splasc(h) Records - distr. IRD
2005

Emanuele Cisi e’ un sassofonista torinese della generazione “di mezzo”, dunque poco piu’ che quarantenne, che, come e’ accaduto a decine di musicisti (e certamente ancora accadra’) ha dovuto cercare lontano dal suo paese (l’Italia) la sua strada. Ora, forse, considerando il percorso brillante e le collaborazioni autorevoli, non e’ che la cosa gli pesera’ piu’ tanto. Ma a noi si’ il fatto di non poterlo ascoltare facilmente dal vivo in uno dei nostri prestigiosi festival…
Emanuele Cisi e’ uno di quei sassofonisti che, oltre ad avere doti tecniche fuori dal comune e un controllo straordinario dell’emissione, e’ dotato di una fervida intelligenza musicale che nasce dalla curiosita’ e dalla voglia di sperimentare.
Doti che appartengono anche a Zlatko Kaucic, suo compagno di viaggio in questa avventura alla scoperta delle profondita’ (e delle sonorita’) dell’oceano-musica. Anche il batterista sloveno e’ poco conosciuto in Italia, ma nel resto d’Europa e’ un nome di tutto rispetto, attivo fin dagli anni ’70, gran sperimentatore, accanto a nomi del calibro di Steve Lacy, Kenny Wheeler, Rava e Trovesi. Sono suoi quasi tutti i pezzi di quest’album, ad esclusione del primo brano che da’ il titolo al disco. E’, peraltro, davvero emozionante l’atmosfera che Kaucic, coadiuvato dall’ottimo Nicola Muresu al contrabbasso, riesce a creare in “How deep is the ocean”. E nelle ovattate sonorita’ del mondo subacqueo si inserisce con movenze molli il sax di Cisi. Il sassofonista sembra davvero a suo agio nelle composizioni di Kaucic e tra i tanti “gingilli” percussivi dello slavo. Conchiglie, campanelli, giocattoli per bambini, fischietti sono, infatti, tra gli “strumenti” preferiti dal percussionista per dipingere emozioni colori, come nella bella “Haven’s talk”, aperta dalla voce di un bambino. Musica densa e piena di significati, non trascinante, ma per certo emozionante.


 


Musicisti:
Emanuele Cisi, tenor and soprano sax
Nicola Muresu, bass
Zlatko Kaucic, drums, percussions



Brani:
01. How deep is the ocean (Berlin) – 7.48
02. Pesem nostalgikov (Z. Kaucic) – 5.37
03. Revitalization 1 (Cisi-Muresu-Kaucic) – 0.57
04. Sajko (Z. Kaucic) – 6.58
05. Heaven’s talk (Z. Kaucic) – 6.56
06. Revitalization 2 (Cisi-Muresu-Kaucic) – 1.00
07. Where or when (Cisi-Muresu-Kaucic) – 8.43
08. V spomin spominu (Z. Kaucic) – 5.16
09. Revitalization 3 (Cisi-Muresu-Kaucic) – 1.08
10. Nebbia (E. Cisi) – 3.56
Ghost track: Kje je roki (Z. Kaucic) – 5.48


 


Links:
Splasc(H) Records:
www.splachrecords.com
Zlatko Kaucic: www.kaucic-zk.si