GUY LITTEL in concerto al CAPRI JAZZ BAR di Battipaglia

0
252

Comunicato Stampa


Capri Jazz Bar
Via Pastore 42
Battipaglia (Sa)
0828 – 300124
www.barcapri.it


Bar – Stuzzicheria – Paninoteca – Bruschetteria – Birreria – Musica dal vivo ogni Mercoledi’ e Venerdi’


GUY LITTEL IN CONCERTO PER LA RASSEGNA DE “LE MEZZE SERATE”


Lunedi’ 17, per la rassegna de Le Mezze serate del Capri, dedicata ai progetti inediti, salira’ sul palco Guy Littel, pseudonimo dietro cui si cela il songwriter Gaetano Di Sarno, classe 1982, napoletano. Originario di Torre del Greco, egli e’ introdotto fin dalla tenera eta’ al mondo della musica e allo studio della chitarra, e il suo interesse accresce generando nel giovane musicista la necessita’ di scrivere canzoni. Il percorso di Guy Littel, che prende in prestito il nome dal romanzo “American Tabloid” di James Ellroy, scrittore noir contemporaneo, si sviluppa inesorabilmente grazie all’incontro con il musicista e produttore Ferdinando Farro che  influenzera’ le registrazioni del suo primo lavoro in studio: l’Ep autoprodotto intitolato “The Low Light eamp; The Kitchen”, ben accolto  dalle testate musicali di settore come Onda Rock, Lost Highways o Freakout. I suoi riferimenti sono Neil Young, Elliott Smith, Mark Lanegan, sulla scia di un folk rock intimista e allo stesso tempo venato di psichedelia. All’uscita dell’Ep seguono esibizioni dal vivo sia in versione solista che con band a seguito, anche di supporto ad artisti come Cesare Basile e Dente; oltre a brani inediti, Guy propone in quel periodo anche cover quali “Thirteen” dei Big Star o “Eyepennies” degli Sparklehorse. Nella primavera 2011 Guy Littell realizza “Later”, primo full-lenght (dietro le quinte c’e’ ancora Farro); un novero ben fatto di dieci tracce che celebrano il rock d’oltreoceano, interpretato attraverso gradevoli momenti pop folk e un intimismo acustico che invade la sfera emotiva. A fare da cornice agli eventi, in programma fino al prossimo venerdi’, e’ la personale della fotografa Chiara Zappullo dal titolo “Skin”.  Originaria di Salerno, classe ’80, la Zappullo si e’ avvicinata alla fotografia attraverso uno studio di  ricerca sulle forme corporee in particolare: la pelle, la sua luce, il corpo e le sue configurazioni sono al centro della proposta  del percorso espositivo che attraverso 10 scatti ci restituisce un approccio personale esplorato attraverso la macchina.


L’ingresso ai concerti (Mercoledi’ e Venerdi’ – ore 22:00) ed alle mostre (Lunedi’ – ore 21:00) e’ completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.


Per info e prenotazioni:


Capri Jazz Bar
via Pastore – 42
Battipaglia
0828300124


L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell. 349 8709870