Esce Clock’s Pointer Dance l’esordio discografico della formazione omonima

0
262

Il 28 giugno esce il primo album omonimo della formazione Clock’s Pointer Dance, registrato a dicembre dello scorso anno, per l’etichetta UR Records, e presentato dal vivo a Milano (Jazz in Cascina-Mare Culturale Urbano).

Clock’s Pointer Dance è un quintetto costituito da una frontline (Paolo Malacarne, tromba; Andrea Catagnoli, sax contralto; Andrea Baronchelli, trombone), riconducibile a sonorità jazzistiche, e una sezione ritmica di origine marcatamente rock (Michele Bonifati, chitarra; Filippo Sala, batteria).

L’album contiene tutti brani originali a firma dei 5 musicisti che rappresentano uno sguardo contemporaneo sul jazz, sintesi delle diverse sensibilità musicali dei componenti della formazione.

Il quintetto si è formato in occasione del primo JAZZ(s)RA Forum di Annecy, Francia, nell’ottobre 2015 dove ha rappresentato l’Italia e la regione Lombardia, all’interno del progetto europeo Erasmus+, in un’importante occasione di scambio e confronto tra giovani musicisti emergenti di diversi paesi europei (Francia, Germania, Spagna e Italia). In quest’occasione il progetto ha suscitato riscontri entusiastici da parte del pubblico e della critica.

Nel mese di marzo 2016 il gruppo ha partecipato al DopoFestival della trentottesima edizione di Bergamo Jazz, la prima sotto la direzione artistica del trombettista americano Dave Douglas. Quindi a luglio dello stesso anno il quintetto ha partecipato al Festival di Clusone Jazz; ed è proprio al famoso orologio planetario della cittadina della Val Seriana dove si svolge il festival che il nome della band rende omaggio.

I musicisti, seppure tutti under 30, hanno già avuto importanti esperienze artistiche e professionali che li hanno portati a collaborare con musicisti di calibro nazionale ed internazionale come Dave Liebman, Aruan Ortiz, Cyro Baptista, Adam Rudolph, Keith Tippett, Chris Cutler, Karl Berger, Stefano Battaglia, Giovanni Falzone, Paolo Botti, Tino Tracanna, Roberto Bonati.

L’album sarà presentato il 25 Agosto all’Accademia Carrara di Bergamo.