Enkhjargal Dandarvaanchig in concerto alla XXVII edizione del Vo’ on the Folks (Brendola – VI) il 25 febbraio 2023

0
238

Alla XXVII edizione del festival Vo’ on the Folks in scena le sonorità d’oriente con l’Enkhjargal Trio. Sabato 25 febbraio dalle ore 21 alla Sala della Comunità di Brendola (Vicenza) è in programma il concerto del gruppo guidato da Enkhjargal Dandarvaanchig, virtuoso del morin khuur, antico strumento a due corde in crine di cavallo simbolo del popolo mongolo.

Dopo le esibizioni degli svedesi Symbio e delle italoalbanesi Hana, la seconda serata del festival diretto da Paolo Sgevano presenta uno spettacolo musicale di grande fascino e suggestione, che conduce lo spettatore nel cuore dell’Asia.

Enkhjargal Dandarvaanchig, musicista e cantante originario della Mongolia, ambasciatore musicale del suo paese, sarà accompagnato sul palco della Sala della Comunità da Solongo Damdin (al khuuchir) e Tungalag Purevdorj (alla yatga). Insieme danno vita a una musica evocativa ispirata dai paesaggi dell’Asia orientale, con un repertorio che spazia da composizioni tradizionali alle sonorità contemporanee.

Cresciuto in mezzo alla tundra e successivamente specializzato al Conservatorio di Ulan Bator, Epi (al secolo Enkhjargal Dandarvaanchig) canta alla maniera Khöömii, una particolare tecnica di canto ‘di gola’, che permette di produrre simultaneamente due o più suoni distinti. Oltre a suonare il morin khuur come un violoncello. La sua musica rievoca la grandezza della cultura e delle arti della Mongolia, con suggestioni che, a partire dalla tradizione del popolo della steppa, ci conducono nelle più recenti evoluzioni della world music. I brani hanno sovente la qualità e la trasparenza della musica da camera, pur mantenendo il potere incantatorio delle tradizioni popolari. Sembra quasi di sentire risuonare gli zoccoli dei piccoli e robusti cavalli mongoli dietro cui Genghis Khan fondò uno dei più grandi imperi mondiali di tutti i tempi.

Organizzato dalla Sala della Comunità di Vo’ di Brendola e Frame Evolution, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Brendola e la Banca delle Terre Venete, il “Vo’ on the Folks” rappresenta uno spazio privilegiato per la riscoperta e la tutela di preziose tradizioni da conservare e tramandare, rilette in chiave contemporanea.

Tra i prossimi appuntamenti in programma, sabato 11 marzo in scena l’irish music dei Willos‘, band con base in Toscana che include 6 musicisti da Italia, Canada e Irlanda. In chiusura, il 25 marzo, spazio a Khayal, quartetto multietnico composto dal tunisino Amine Mraihi, dalla cantante svizzera Raphaëlle Brochet, dal violinista indiano Baiju Bhatt e dal percussionista iraniano Shayan Fathi.

Info e prenotazioni:

Sala della Comunità – via Carbonara,28 – Brendola (Vicenza) – tel. 0444 401132.

www.saladellacomunita.com – info@saladellacomunita.com.

Ingresso singolo spettacolo: INTERO 15 euro – RIDOTTO (soci Sala e ragazzi fino a 14 anni) 14 euro.