3IO | Departure Lounge

0
270

3io
Departure Lounge
3io Records
2010

Penultimo lavoro dei 3io, un’escalation di emozionanti trovate in stile europeo.


 

Le sonorita’ di quest’album riconfermano la spledida sensibilita’ pianistica di Richard Maggioni, band leader raffinato, sempre piu’ orientato alla sperimentazione di un mainstream articolato ed emotivo. Si puo’ dire che questo lavoro era “in potenza” gia’ presente nel precedente album Conception, proprio per la sensibilita’ musicale e l’articolazione degli arrangiamenti.

Maggioni guarda a Esbjòrn Svensson, Brad Mehldau e Avishai Cohen, realizzando una tessitura trascinante, come in Walking The Side Path, fatta di controtempi, bassi ostinati, lirismo poetico e una variegata gamma di colori. Si raggiunge il massimo ardire in brani come Seven Seasons, dove emergono spunti in uptime abilmente sorretti da Juan Manuel Moretti che usa il contrabbasso dal pizzicato al suono tirato dall’arco, interpretando momenti e colori con intenti frastagliati, come accade in Day Dreamer o nell’introduzione di Twilight With No Viewer. Non resta fuori da questo incedere Matteo Giordani, che alla batteria riesce ad ordire una tramatura costantemente impreziosita da ritmi alterni e spunti personali decisamente espressivi.

È gia’ pronto un altro lavoro dei 3io, Back to new roots, del quale restiamo in attesa, confidando nelle ulteriori sorprese riservateci dal trio.

 

Musicisti:

Richard Maggioni – piano

Juan Manuel Moretti – double bass

Matteo Giordani – drums


 

Brani:

01.  Departure lounge

02.  Day dreamer

03.  Snò Fall

04.  Waiting at the garage door

05.  Seven seasons

06.  Walking the side path

07.  The awakening

08.  Twilight with no viewer


 

Links:

3io: www.3iomusic.com