CARMINE IOANNA | Ioanna Music Company

0
560

CARMINE IOANNA
Ioanna Music Company
Abeat Records
2021

Emozionalmente diretto e stilisticamente spregiudicato, “Ioanna Music Company” è il nuovo album del virtuoso fisarmonicista irpino Carmine Ioanna. Un lavoro di respiro internazionale, riflesso anche della compagine italo-transalpina messa in piedi dal musicista per la sua realizzazione. A latere di un quartetto base, che oltre a Ioanna schiera il pianista e tastierista Eric Capone, il bassista Giovanni Montesano e il batterista Giampiero Franco, la Music Company vede anche il contributo e la presenza strategica in diverse tracce di Francesco Bearzatti (tenore, clarinetto), Gerardo Pizza (alto), Sophie Martel (soprano) e Daniele Castellano (chitarra elettrica).

 

Giramondo a caccia di avventure e insolite esperienze (tra cui la tournèe con il Cirque du Soleil per lo spettacolo “Ovo”), Ioanna è il diretto autore di dieci degli undici brani che compogono la scaletta del disco (Ablò, quello conclusivo, porta invece la firma del pianista italofrancese Capone). Di fianco ai due concetti chiave del repertorio (vale a dire armonia e melodia) entrano e si sovrappongono (con fresco gusto contemporaneo) tante altre ipotesi e soluzioni con il fine, tutt’altro che scontato, d’inquadrare un vasto orizzonte di linguaggi, tradizioni e scenari musicali.

L’album parte a vele spiegate con i ritmi sostenuti di Sospeso, un mix effervescente di scale balcaniche e argentine energizzato da piroteniche trame prog-fusion e ficcanti scudisciate elettroniche. Altrettanto dinamici e propulsivi, Courtain Up, Ioanna Music Company, Momento (in cui lascia il segno il guizzante clarinetto di Bearzatti) e Carioanna vedono il mantice e i tasti del fisarmonicista volare sui gesti strumentali tecnicamente lucenti, serrati e coesi dell’ensemble.

Si diceva dell’alta gradazione melodica dell’opera. E in effetti, sebbene presente come elemento fondamentale nel “groove” di tutti i titoli finora citati, il vertice della sua lirica cantabilità sembra però risiedere nei brani più lenti e cadenzati (la celtica Etnies nonchè la stupenda e solare Cafè da Manhã, in cui s’intravede finanche l’orma eclettica dei Les Négresses Vertes) oppure in ballad raffinate, in moderna chiave “jazz-musette”, quali No Border, Samu e Ablò, trascinate e condotte vittoriosamente alla meta anche dagli accordi viscerali e opalescenti del piano di Capone. In un’unica battuta: “Ioanna Music Company”  è uno tra i migliori dischi con fisarmonica in cattedra sentiti di recente.

Voto: 7/10
Genere: Contemporary Jazz / World / Folk / Fusion / Creative Music

Musicisti:

Carmine Ioanna – accordion
Eric Capone – piano, keyboards
Gerardo Pizza – alto sax #1
Francesco Bearzatti – tenor sax, clarinet #3, #6
Sophie Martel – soprano sax #3
Daniele Castellano – guitar #2
Giovanni Montesano – bass, double bass
Giampiero Franco – drums

Tracklist:

01. Sospeso
02. Courtain Up
03. No Border
04. Ioanna Music Company
05. Postcard From Dreamland
06. Momento
07. Samu
08. Carioanna
09. Etnies
10. Cafè da Manhã
11. Ablò

Links:

Carmine Ioanna
Abeat Records