Camera Soul l’album si intitola Summer Memories

0
45

 Grande successo internazionale per questo lavoro discografico 

Grande successo internazionale per il nuovo album dei “Camera Soul”, “Summer Memories” uscito lo scorso 9 Febbraio.  Appena fuori in Giappone svetta al primo posto nella Amazon Soul Chart nipponica e dopo 2 settimane è Top nelle classifiche R&B/Soul inglese, tedesca, olandese, canadese e australiana.

Il concept dell’album è l’amore, sviluppato attraverso 10 brani, composti dalla Lombardo Bros Productions (Pippo e Piero Lombardo) e magistralmente interpretati da Pippo Lombardo alle tastiere e arrangiamenti, Alex Milella alle chitarre, Beppe Sequestro al basso, Fabio Delle Foglie alla batteria, Michele Tempesta al sax e Leo Gadaleta alla composizione ed esecuzione degli archi. Una menzione speciale va al talento indiscusso di Sabreetha Vee (vocalist e background vocal) che interpreta in maniera eccellente i brani con una piena voce black – soulful.

Track by Track 

Summer Memories – E’ il ricordo di un amore estivo, un brano pieno di sentimento. L’introduzione esplosiva di archi, va scemando sul tema e sul ritornello.
So strong – Questo funk è un invito ad amare un po’ più liberamente, ad amare se stessi e la vita cercando di divertire il proprio animo. E’ un brano con una forte componente funk e dal vivo diventa ancor più una HIT trascinante.
Nobody like you – Qui riappare lo stile bossa nova e la musica jazz tanto amate dalla band. Romantica ed emozionante, reintroduce il tema dell’amore.
Unlucky day – Non tutti i giorni sono sempre ok, e in questa canzone con un classico ritornello R&B, si descrive una giornata particolarmente sfortunata. Per fortuna c’è sempre un domani che può essere migliore.
Spread your arms – È un pezzo particolare, per certi versi complicato sia in fase compositiva che per l’interpretazione Sabreetha ha sfruttato in maniera eccellente la sua esperienza di cantante gospel nell’interpretazione dei cori e della parte melodica.
My Time – Una canzone funk/dance che ci riporta indietro agli anni ’80, con spirito leggero e sorridente.
The river in the sand – Una canzone dallo stile anni ’70/’80. Ricorda i successi di Donna Summer e si ascolta in maniera “easy”.
Like glue. – Qui si descrive un amore un po’ troppo soffocante.
Shooting Star -Questa canzone, già pubblicata in Europa e negli Stati Uniti, ha avuto un grande successo. Amatissima dagli inglesi, si è posizionata in vetta alle principali classifiche ed ha emozionato per il grande feeling che si è creato con gli ascoltatori. Parla di una stella cadente e di quei pochi, meravigliosi momenti in cui proviamo a chiederle di realizzare un piccolo o grande sogno.
Everything is alright – E’ la ballad con archi maestosi ed un assolo di chitarra emozionante, brano amato dal gruppo stesso perché ha in sé diverse anime: è bella, triste, piena di speranza e di malinconia ma anche sarcastica. Se guardiamo ciò che accade intorno a noi niente va bene ma si può avere ancora speranza nell’amore per la vita e la natura, che si spera scacci la cattiveria e l’odio tra le persone. Un bellissimo video accompagna questa canzone, dove una ballerina ucraina balla sul panorama di Kiev.

L’intero album certifica la definitiva consacrazione della band come riferimento nel panorama Soul/R&B e Black/Soulful internazionale.