ZURZOLO / PIERANUNZI / VIGORITO / CAPONE / MOYE | Back To Smile

0
328

Zurzolo / Pieranunzi / Vigorito / Capone / Moye
Back To Smile
Itinera
2009



Back To Smile: per tornare a sorridere. La registrazione di un eccezionale evento live del 2003 e’ oggi finalmente pubblicato da Itinera. Un manipolo di artisti eccezionali, da sempre attenti ai temi umanitari ed impegnati fortemente sul fronte sociale, s’incontrano al Teatro Mediterraneo di Napoli, il 16 febbraio 2003, in uno straordinario Concerto Per La Pace, fortemente connotato – quasi inutile ribadirlo – da profonde caratteristiche multietniche. E questi artisti sono Maurizio Capone, percussionista napoletano che spazia a trecentosessanta gradi dalla musica popolare (multi)etnica al pop-rock, al blues ed al jazz, Marco Zurzolo, alto sassofonista che non necessita di particolari presentazioni essendo ampiamente conosciuto per il suo spessore artistico e per il suo costante ed intenso impegno sociale, Enrico Pieranunzi, pianista jazz eclettico e prestigioso, dal tocco raffinato ed intenso, il poliedrico contrabbassista salernitano Aldo Vigorito, pilastro e punto di forza in svariate formazioni, uno dei  contrabbassisti piu’ richiesti sulla piazza, il batterista e percussionista newyorkese Famoudou Don Moye, ormai quasi naturalizzato italiano, piu’ ancora napoletano, di certo presenza costante e grande amico di Pomigliano Jazz. Ad essi si sono aggiunti due attori, Renato Carpentieri ed il palestinese Khaled Al Zeer, nelle vesti di dicitori di brani di poesia.


A suo tempo, assieme ad Itinera, il concerto fu promosso, dalla Comunita’ Palestinese di Napoli, e dall’Associazione per la Pace di Napoli, dalla Fondazione Pomigliano Jazz e dall’Associazione Pomigliano Jazz. Grazie ad esso furono raccolti fondi la Union of Palestinian Medical Relief Committees, un’organizzazione di soccorso medico palestinese.

I brani proposti nel concerto, e quindi in questo cd, sono tutti originali, degli stessi Capone, Zurzolo, Pierannunzi e Vigorito. E seguendo l’impostazione artistica e l’estrazione culturale di ciascuno di essi, hanno a tratti il sapore della musica mediterranea sapientemente intessuta nel jazz, ed a tratti i riflessi della tradizione campana proiettati su una tela africana. E la musica e’ inframmezzata da un’accurata selezione di brani di prosa e di poesia ispirati ai temi della violenza, della sofferenza e delle angosce legati alle guerre, firmati da Bertold Brecht, da Franco Fortini, da Mahmud Darwish, da Alfonso Gatto e da Salim Gibram, detti con grande sensibilita’ da Carpentieri e da Al Zeer.

Il fine che si propone oggi Itinera, nel rispolverare questo eccezionale documento, non e’ soltanto quello di riproporre una bellissima pagina di jazz live, ricca di freschezza e di improvvisazione, permettendo a tutti quelli che quel giorno non poterono esserci, almeno di ascoltarla: i proventi della vendita di questo disco infatti, ancora una volta, saranno interamente destinati al progetto omonimo, Back To Smile, finalizzato al recupero socio-psicologico dei bambini vittime della violenza e della tensione quotidiana in Palestina, curato dal Community Service Center della An-Najah National University di Nablus, in Cisgiordania.

Non sappiamo se, per le popolazioni toccate da cosi’ tanti anni di guerre, tensioni, sofferenze e privazioni, sara’ possibile tornare a sorridere, certamente sara’ difficile avvicinarsi a quella che noi chiamiamo normalita’ ma, di certo, vale la pena di tentare di strappare almeno i bambini dalla tristezza… ascoltando ottima musica!

Musicisti:

Marco Zurzolo – alto sax


Enrico Pieranunzi – piano


Aldo Vigorito – bass


Maurizio Capone – percussions, scatolophone


Famoudou Don Moye – drums, percussions


Renato Carpentieri – recitation


Khaled Al Zeer – recitation

Brani:

01 – Scatolophone – (Maurizio Capone) – 11.18


02 – Cairo – (Marco Zurzolo) – 13.00


03 – “La guerra che verra’” (Bertold Brecht) – 0.23


04 – “Generale” – (Bertold Brecht) – 2.46


05 – “Lontano lontano” – (Franco Fortini) – 4.20


06 – L’heure oblique – (Enrico Pieranunzi) – 11.00


07 – “Mia madre” – (Mahmud Darwish) – 5.06


08 – “Lamento di una mamma napoletana” – (Alfonso Gatto) – 1.41


09 – “A Jean Paul Sartre” – (Salim Gibran) – 1.59


10 – “Stato d’assedio” – (Mahmud Darwish, brani scelti) – 3.56


11 – Napolitani’a – (Aldo Vigorito) – 11.08


12 – African Groove – (Maurizio Capone) – 10.08

registrato presso il Teatro Mediterraneo di Napoli, febbraio 2003



Links:

www.itineramusica.it