Al Mei di Faenza Giornata Nazionale in Memoria delle Vittime dell’Immigrazione con Eugenio Bennato, Med Free Orkestra, Mimmo Cavallaro & Giuliano Gabriele e La Rua

0
182

Data: 03/10/2015
Città : Faenza - Ravenna (Emilia-Romagna)

GIORNATA NAZIONALE IN MEMORIA DELLE VITTIME DELL’IMMIGRAZIONE

presentano

sabato 3 ottobre 2015, ore 22,30

Piazza del Popolo, Faenza (RA)

CONCERTO EVENTO

 

con

 

EUGENIO BENNATO

MED FREE ORKESTRA

MIMMO CAVALLARO & GIULIANO GABRIELE

LA RUA

 

Il 3 ottobre 2013, 366 persone persero la vita nel mare di Lampedusa, in una delle più grandi stragi dell’immigrazione. Uomini, donne e bambini annegarono di fronte alle nostre coste, ad un passo dalla terra che speravano di raggiungere, ad un passo dal sogno di un futuro migliore.

 

Ogni anno, il 3 ottobre, si celebra la “Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione”, evento recentemente istituzionalizzato dal Parlamento italiano.

Un giorno dedicato a “conservare e rinnovare la memoria di quanti hanno perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro Paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria”.

 

Nell’ambito di un’ampia partnership nata lo scorso luglio, iCompany & #nuovoMei2015 organizzano l’importante e simbolico Concerto Evento per la “Giornata Nazionale per le Vittime dell’Immigrazione”. L’evento si svolgerà sabato 3 ottobre 2015, nella serata centrale del Meeting delle Etichette Indipendenti 2015.

 

EUGENIO BENNATO

Ospite principale del concerto sarà Eugenio Bennato, cantautore di primo piano della world music nazionale, da sempre interprete e innovatore delle sonorità del mediterraneo ed uno dei principali ambasciatori della musica popolare italiana nel Mondo. Proprio in occasione dell’evento del 3 ottobre, Bennato presenterà il suo nuovo singolo “Mon père et ma mère”, brano emozionante e bellissimo nel quale, attraverso la storia del giovane Eric Parfait da lui conosciuto a Tangeri, rilascia una vibrante istantanea del nostro tempo e del disequilibrio storico tra un nord veloce e cinico e un sud lento e sognante, in un affannoso cammino della speranza, ma con la forza di importanti radici da trasmettere alle nuove generazioni.

 

MED FREE ORKESTRA

Cinque Paesi, tre continenti e cinque lingue diverse, la Med Free Orkestra è un ensemble caleidoscopico e multietnico composto da quattordici musicisti provenienti da varie aree del sud del mondo, una delle esperienze più interessanti e originali nell’ambito musicale nazionale e del bacino del mediterraneo. Saranno loro a rappresentare, nel migliore dei modi e attraverso la musica, l’integrazione tra uomini e culture diverse.

 

MIMMO CAVALLARO & GIULIANO GABRIELE

Il massimo esponente della tarantella calabrese Mimmo Cavallaro – da anni leader incontrastato del nuovo fenomeno legato alla musica popolare del sud Italia -incontra le sonorità world contaminate del talentuoso cantautore ciociaro Giuliano Gabriele. Il risultato è un affascinante melting pot di sapori, dialetti e suoni a dimostrare che la musica è in grado di unire attraverso un unico linguaggio universale.

 

LA RUA

La più importante band nazionale di nu-folk made in Italy, freschi dall’affermazione all’1M Next che li ha visti trionfare sul palco del Concerto del Primo Maggio 2015. Saranno loro ad aprire le danze nell’evento del 3 ottobre 2015 contaminando il pop italiano con i suoni della tradizione popolare.