ABNOBA | Abnormal

0
259

Abnoba
Abnormal
Hertzbrigade
2010


Abnormal e’ il titolo della seconda fatica discografica degli Abnoba, giovane band piemontese-valdostana; l’album esce a distanza di quattro anni dal disco d’esordio, Vai facile. Quattordici tracce (12 + 2 bonus track) testimoniano una crescita del gruppo nello stile e nella voglia di contaminare esplorando anche altri territori come il jazz, il reggae e il funk. Da un’improvvisazione che nasce dal desiderio di unire piu’ generi musicali abbinando sonorita’ formalmente lontane dalla musica di tradizione orale tipica delle Alpi occidentali, e’ venuto alla luce un lavoro in cui emerge una forte identita’ culturale in chiave contemporanea: strumenti arcaici come la cornamusa e l’organetto accanto ad altri strumenti moderni ed elettronici creano un’originalita’ di sensazioni molto marcate ed innovative. Tanti sono gli ospiti che con la loro presenza hanno impreziosito quest’ultimo cd degli Abnoba come per esempio il ligure Stefano Valla (il piu’ importante suonatore di  piffero delle Quattro Province), il francese Gre’gory Jolivet alla Ghironda, la cantante Sabrina Pallini e Paolo Bonfanti alla chitarra elettrica.



 


Gli Abnoba proseguono dunque nel loro viaggio nato dall’ispirazione di sette giovani musicisti che con la loro musica spaziano dall’Europa occidentale all’Italia settentrionale mescolando funk, jazz, rock, minimal ed elettronica. L’intenzione della band e’ quella di rendere attuale la tradizione popolare conferendole un’impronta piu’ moderna, concreta ed attuale. Oltre alle importanti collaborazioni del disco e dei concerti dal vivo, gli Abnoba vantano anche un incontro con il famoso trombettista sardo Paolo Fresu e con il quartetto d’archi Alborada, con cui hanno avuto l’onore di condividere il proprio repertorio su un palco. Tale concerto, che ha registrato il tutto esaurito e che ha riscontrato un ottimo gradimento da parte del pubblico, si e’ tenuto presso il Teatro Toselli di Cuneo nella primavera del 2010 nell’ambito del Festival della Montagna.



 


Gli arrangiamenti sono senza dubbio molto curati anche nei cambi bruschi di dinamica e di intenzione come accade per esempio nel secondo brano Spasuttle nel momento in cui si passa dal folk al funk in maniera del tutto inaspettata e interessanti sono poi le influenze a tratti reggae che si possono udire per alcuni secondi dopo il primo minuto di La Dragonae + La Marchiatta. Neve On Helen e’ un altro pezzo che spicca particolarmente in Abnormal per la voce gentile di Sabrina Pallini che pennella una melodia docile che cresce (e all’occorrenza decresce) man mano in maniera consapevole, cosi’ come le voci delle Voces Nocturnae e di Valeria Benigni, pur essendo molto ripetitive, si distinguono sin dal primo ascolto nel brano jazz La Barbunota. Sabrina Pallini regala un altro momento significativo insieme a Francesco Motta in La Mort de la Mie, pezzo che contiene anche un lungo finale strumentale, leggero e sinuoso.



 


Con Abnormal gli Abnoba tentano dunque di conferire una nuova interpretazione alla tradizione, cercando di rileggere in chiave moderna cio’ che e’ stato sempre inteso come popolare, ma le difficolta’ nell’ascolto dell’album non mancano, poiche’ alcuni brani rischiano forse di essere prolissi e altri invece rischiano di essere monotoni. Il sound della band e’ senz’altro originale e, pur essendo molto farcito, appare anche molto libero da schemi precostituiti e poco vincolato a qualsivoglia genere musicale. Il tutto non e’ semplicissimo da comprendere se non dopo diversi ascolti. Complicato ma assimilabile.



 


Musicisti:


Vincent Venso Boniface: sax soprano, clarinetto, cornamuse, organetto


Simone Bottasso: organetti, flauto traverso


Paolo Dall’Ara: cornamuse, flauti, tarota, bombarda


Marco Mammo Inaudi: basso


Pietro Numico: tastiere


Luca Rosso: batteria



 


Ospiti:


Sabrina Pallini: voce


Valeria Benigni: voce


Gre’gory Jolivet: ghironda


Stefano Valla: piffero delle Quattro Province


Paolo Bonfanti: chitarra elettrica


Voces Nocturnae: coro


Francesco Motta: bouzouki


Pise; La Gnezota



 


Prodotto da Abnoba (’09-’10)


Produzione esecutiva: Marco Cimino per Kilohertz Records


Registrazione: Davide Dohg Turbino (Officina Sonora Studio) – Torino


Giorgio Negro (MSG Studio) – Aosta


Enrico Tortarolo santuario di Madonna dei Boschi (Boves – CN)


Antonio Rosano’ (Auditorium di Valtournenche – AO)


Mixaggio: Davide Dohg Turbino, Marco Cimino eamp; Abnoba (Officina Sonora Studio)


Giorgio Negro (MSG Studio)


Pascal Cacouault


Mastering: Kevin Metcalfe (The Soundmasters Studio – London)


Impaginazione: Giuliano Morelli (Pier Francesco Grizi Studio)


Foto: Lucia Gallo, Silvia Scuttari



 


Brani:


01. Albeena Delight


02. Spasuttle


03. La Rigaudon de Saint Dwich/Horrible Fast Fanciullo


04. La Dragona + la Marchiatta


05. Scendendo giu’ dai monti


06. Bofonchio


07. Neve on Helen


08. Emargire


09. Monferrina in Re


10. Self


11. La Barbunota


12. La Mort de la Mie


 


Bonus Tracks:


13. Bofonchio (live 02.01.09)


14. La Dragona wicked rmx



 


Links:


www.abnoba.it


www.myspace.com/vaifacile


www.kilohertzrecords.com