Di Stefano Dentice


ANDREA INFUSINO

Amarene nere

Emme Record Label, 2019

Amarene nere

Tanto gioioso swing espresso con naturalezza, essenzialità e veracità, nel segno di un’ardente passione che non ammette arabeschi o iperboli. “Amarene Nere” è la nuova uscita discografica del chitarrista e compositore Andrea Infusino, accompagnato da Marco Rossin (sax soprano e sax tenore), Fabio Guagliardi (organo hammond) e Manolito Cortese (batteria). Gli otto brani presenti nel CD sono composizioni originali frutto della materia grigia di Infusino. Amarene Nere, traccia che dà il titolo al disco, è un brano di forte impatto, dal tema dai tratti mediterranei. L’incedere di Rossin (qui al soprano) è focoso, ricco di impennate cromatiche ed esplorazioni nel registro acuto. Guagliardi si esprime costruendo un solo trascinante, pregno di inflessioni bluesy. Il discorso improvvisativo di Infusino è fluente, molto ben articolato e spigliato. Minor Cliff è subito coinvolgente soprattutto per il suo mood. Qui il chitarrista preme sull’acceleratore sprintando cromaticamente, con qualche brevissimo cenno di outside phrasing. L’elocuzione di Rossin (stavolta al tenore) è assai intensa, in alcuni frangenti suadente, ammiccante, intrisa di vigore comunicativo. La ballad Goldfinch è avvolgente, dai contorni elegiaci. L’eloquio di Rossin (ancora al sax tenore) è sinuoso, riscaldante, coerente con il climax della composizione. “Amarene Nere” è un album in cui, manifestamente, emerge una necessità quasi fisiologica di comunicare con fervore e trasporto emotivo, quasi come se non ci fosse un domani.

 

Genere: Modern Jazz

Musicisti:

Marco Rossin, soprano sax and tenor sax
Andrea Infusino, guitar
Fabio Guagliardi, hammond organ
Manolito Cortese, drums

Brani:

01. Amarene Nere
02. Minor Cliff
03. Sambat
04.  Goldfinch
05. Angela’s Whistle
06. Tavern
07. Slow Baritone
08. Exit

Link:

http://www.emmerecordlabel.it/


Pubblicata il 04/02/2020