Trio di Parma per l’Associazione Alessandro Scarlatti al Teatrino di Corte

0
20

Per la rassegna concertistica 2016/2017 dell’Associazione Alessandro Scarlatti si si svolge al Teatrino di Corte di Palazzo Reale di Napoli, il 15 marzo si esibirà il Trio di Parma.

Il Trio di Parma, ha già superato il primo anniversario d’argento in quanto formatosi nel 1990.
E’ costituito da Alberto Miodini pianoforte, Ivan Rabaglia violino, Enrico Bronzi violoncello, ed è una delle realtà cameristiche più interessanti della scena nazionale e internazionale, che avrà la collaborazione di Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Il programma del concerto prevede l’esecuzione di tre Trii di Brahms: il Trio op. 87 che chiude idealmente il florido periodo della maturità e inaugura l’ultima stagione creativa di Brahms, il Trio op. 101, l’ultimo scritto per violino, violoncello e pianoforte e, a chiusura del concerto, il Trio per clarinetto, violoncello e pianoforte op. 114, nato dall’incontro con Richard von Mühlfeld, clarinettista virtuoso che affascinò l’anziano Brahms con le splendide qualità timbriche del suo strumento.

«I Trii di Brahms sono tre capolavori, e avere la possibilità di approfondire in un unico progetto l’intero arco compositivo di un autore geniale come Brahms è tanto eccitante e appagante per l’esecutore quanto coinvolgente per l’ascoltatore.- racconta Ivan Rabaglia, – Si ha inoltre l’occasione di comprendere a fondo il suo percorso musicale in una visione più ampia, storica e culturale: dall’eredità schumanniana a un ideale passaggio di testimone con Schönberg, Berg e oltre.»

Programma
Johannes Brahms (1833 – 1897)
Trio in do maggiore per pianoforte, violino e violoncello op. 87
Trio in do minore per pianoforte, violino e violoncello op. 101

* * *
Trio in la minore per clarinetto, violoncello e pianoforte op. 114