Tribunal Mist Jazz Band e Pepper and The Jellies al Pozzuoli Jazz Festival 2015

0
283

Dal : 02/07/2015
Al : 04/06/2015
Città : Pozzuoli - Napoli (Campania)

Doppio appuntamento nel cuore di Pozzuoli con le Jazz band.Il centro antico della città con il suo suggestivo porticciolo di pescatori e la rocca del Rione Terra si animeranno il 2 e il 4 luglio al ritmo della musica d’orchestra e del blues.

Giovedì 2 luglio suoneranno nella incantevole Darsena di Pozzuoli, nota come U’Valjone i TRIBUNAL MIST JAZZ BAND, un collettivo costituito da musicisti-professionisti, diretto da Antonio Solimene, con proposte orchestrali da Benny Goodman, a Dizzy Gillespie, a Duke Ellington.

 

Sabato 4 luglio al Rione Terra (Largo Sedile di Porta) è, invece, la volta del ritmo blues dei PEPPER AND THE JELLIES, con la straordinaria voce protagonista della vocalist Ilenia Appicciafuoco, erede  con la sua eccezionale interpretazione del Jazz anni ‘20 e ’30, dell’”imperatrice del Blues” Bessie Smith.Una festa di armonie jazz tra le luci del porto e i panorami mozzafiato della rocca antica.

pepperEntrambi i concerti sono a INGRESSO LIBERO, a testimoniare la volontà del Pozzuoli Jazz Festival di voler condividere con un vasto pubblico di cittadini e turisti musica di qualità in location d’eccezione, dove far risuonare attraverso l’eco della musica la bellezza di luoghi carichi di storia e fascino.

Il festival, che quest’anno ha ricevuto i ringraziamenti dell’UNESCO e del Thelonius Monk Institute of Jazz per aver onorato e dunque portato in Italia a Pozzuoli la Giornata Internazionale del Jazz,  è organizzato dall’Associazione Jazz & Conversation, impegnata da anni a testimoniare il proprio ruolo nella cultura dei Campi Flegrei, attraverso un percorso in cui la musica incontra il territorio, la suggestione dei suoi paesaggi, la sua storia e le sue contraddizioni. La manifestazione è organizzata in collaborazione conl’Azienda autonoma di Cura Soggiorno e Turismo di Pozzuoli e si avvale del patrocinio morale del Comune di Pozzuoli, nonché del contributodell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli. 
Partner, inoltre, della rassegna è la città della pace, Assisi. Al termine di ogni concerto gli artisti ricevendo in omaggio la BOMBA DELLA PACE, DELL’AMORE E DELLA PASSIONE del maestro Raffaele Ariante (artista puteolano che vive ad Assisi da ormai oltre 20 anni), diventano simbolicamente “messaggeri di pace e di condivisione attraverso la musica”