Torna a Cagliari l’appuntamento con la musica contemporanea: al via la 28. edizione del Festival Spaziomusica – Cagliari e dintorni, 21 ottobre 2009-24 gennaio 2010

0
196
E’ l’appuntamento più longevo con la musica classica contemporanea in Sardegna: fondato nel 1982, il Festival Spaziomusica celebra quest’anno la sua edizione numero ventotto. In programma, da qui a metà dicembre, otto concerti più una “coda” finale a gennaio. Epicentro a Cagliari, come sempre, ma con tappe anche in due paesi vicini, a Sestu e Uta.

 
Si parte domani (mercoledì 21 ottobre, ore 21) con il “Dark Project”, collaudata produzione di Spaziomusica inserita nel cartellone di “MusicInTouch”, la rassegna “cugina” allestita da Spaziomusica Ricerca. Nella Basilica di San Saturnino, Francesca Deriu al pianoforte e Andrea Bini alle percussioni si incrociano con le immagini e i suoni elettronici di Signorafranca (ovvero Michele Casanova e Marcello Cualbu), duo cagliaritano specializzato nella sperimentazione audio/video, sulle partiture di quattro compositori: Franco Oppo, Marcello Pusceddu, Enrico Cocco e Fabrizio Casti (sul palco con i suoi live-electronics).
 
Nel weekend tiene banco invece un convegno dedicato a Karlheinz Stockhausen. Sulla figura e la musica del grande compositore tedesco scomparso due anni fa, ragioneranno i musicologi Alvise Vidolin, Gianluigi Mattietti, Pierre Albert Castanet, Biagio Putignano e Antonio Trudu: venerdì (23 ottobre, dalle 17) e sabato (dalle 10 del mattino) al Conservatorio “G.P. da Palestrina”. Quasi un preludio al concerto che la settimana dopo – venerdì 30 ottobre (ore 21), al centro culturale La Vetreria di Pirri – avrà per protagonista il figlio di Karlheinz, il trombettista Markus Stockausen, con il duo Duel (cioè ancora la pianista Francesca Deriu e il percussionista Andrea Bini) e l’Ensemble del Conservatorio “Luigi Canepa” di Sassari alle prese con le sue musiche.
 
Novembre per Spaziomusica si apre venerdì 6 alla Basilica di San Saturnino con il Modular Quartet, ensemble nato nel 2005 intorno alle attività di studio e di ricerca della classe di Percussioni del Conservatorio di Cagliari. Sui leggii di Marco Caredda, Francesco Ciminiello, Roberto Magoni e Roberto Pellegrini partiture di Steve Reich, Louis Andriessen, Francesco Marceddu e John Cage per un concerto da replicare due settimane dopo – venerdì 20, alle ore 19 – al Centro Polivalente di Uta.
 
Nel frattempo – giovedì 12 novembre, nella Sala Settecentesca della Biblioteca Universitaria di Cagliari – Roberto Pellegrini avrà affiancato le sue percussioni al pianoforte di Riccardo Leone e al flauto di Enrico Di Felice sotto le insegne dello Spaziomusica Ensemble, per interpretare pagine di Giacinto Scelsi, Fabrizio Casti, Stefano Taglietti, Francesco Maggio e Franco Oppo.
 
Altri suoni e atmosfere per il secondo appuntamento “extra moenia” del festival: martedì 24 novembre, tappa a Sestu (Sala Consiliare, ore 19) con il sassofonista Enzo Favata, nome di primo piano nella scena jazzistica e dei suoi immediati dintorni, in duo con Alfonso Santimone alle tastiere e ai live electronics, per improvvisare su musiche di compositori sardi.
 
L’ultimo concerto del 2009, il 18 dicembre, riporta il Dark Project – con un organico diverso, però, accanto al duo Signorafranca – nella Basilica di San Saturnino con un programma di musiche e proiezioni estemporanee. Ma il ventottesimo Festival Spaziomusica guarda già all’anno nuovo: domenica 24 gennaio, la Chiesa di Sant’Eulalia apre i suoi battenti alla Polifonica Santa Cecilia e all’Ensemble del Conservatorio “Luigi Canepa” di Sassari diretti da Gabriele Verdinelli nell’esecuzione de “Les noces” di Igor Stravinskij e di “Genesis”, una nuova composizione del cagliaritano Marcello Pusceddu.
 
La ventottesima edizione del Festival Spaziomusica è organizzata dall’associazione Spaziomusica con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Dipartimento dello Spettacolo), dell’Assessorato allo Spettacolo e Attività Culturali della Regione Autonoma della Sardegna, dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Cagliari e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari.
 
Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito.


Per informazioni:
Associazione Spaziomusica – via Liguria, 60 – 09127 CAGLIARI
tel. 070 40 08 44 – fax 070 48 54 39
E-Mail: spaziomusica@gmail.com
 
Ufficio stampa:
Riccardo Sgualdini
tel. 070 30 31 48
cell. 347 83 29 583
E-Mail: x-press@fastwebnet.it