ELIAS NARDI QUARTET | The Tarot Album

0
94

Elias Nardi Quartet
The Tarot Album
Zone di Musica
2012


The Tarot Album e’ il secondo disco dell’Elias Nardi Quartet. Il lavoro raccoglie l’essenza racchiusa nei Tarocchi descritta mediante atmosfere mediorientali, ethno-jazz e progressive. Liberamente ispirato al Giardino dei Tarocchi dell’artista franco-americana Niki De Saint Phalle, il secondo album del quartetto e’ un viaggio che si svolge tra gli Arcani Maggiori: cultura mediorientale, jazz di frontiera e musica occidentale sono momenti scanditi dalla suggestione di strumenti come l’oud (liuto arabo) e le soluzioni proposte da basso elettrico, tastiere e drumkit moderni.



 


Nato a Pescia (Pistoia) nel 1979, Elias Nardi approfondisce lo studio dell’oud, compiendo numerosi viaggi in tutto il Medio Oriente. Oltre alle lezioni con il virtuoso palestinese Adel Salameh, prosegue parallelamente i suoi studi di contrabbasso classico e jazz; l’artista inoltre sviluppa la sua ricerca musicale e compositiva con il suo progetto “Elias Nardi Quartet“, col quale svolge regolarmente l’attivita’ concertistica in tutta Europa, ma nel corso della sua carriera ha anche collaborato con diversi artisti tra cui: il contrabbassista Ares Tavolazzi; l’organettista Riccardo Tesi e Banditaliana; il virtuoso di NyckelHarpa Didier Francois, il pianista Pino Jodice e la fisarmonicista Giuliana Soscia; il cantautore Max Manfredi per il quale ha partecipato alle registrazioni del disco “Luna Persa” (Premio Tenco 2010); il fiatista Edmondo Romano; il virtuoso di Tar Azero Fakhraddin Gafarov; il clarinettista Ermanno Librasi e il percussionista Zakaria Aouna nell’Ensemble Sharg Uldusu’; Riahi; il TrioAmaro.



 


Il quartetto, oltre che da Elias Nardi, e’ composto da Carlo La Manna (basso), Roberto Segato (pianoforte, tastiere) e Zachary J. Baker (batteria) ed e’ arricchito anche dalla presenza di ospiti come Emanuele Le Pera (percussioni), Savino Pantone (viola), Dania Tosi (soprano) e Andrea Vezzoli (Sax baritono, clarinetto basso). Dopo il debutto di OrangeTree (2010), disco accolto molto positivamente, The Tarot Album si spinge dunque oltre nella ricerca dei suoni, denotando in diciotto brani una grande sensibilita’ e un buon connubio tra apparenti sonorita’ jazz che abbracciano suoni orientali ed altre intuizioni prog. In definitiva, in tale disco, cultura araba e cultura mediterranea vengono modellate in giochi musicali sinuosi ed eleganti, dove le dinamiche (silenzi compresi) svolgono un ruolo decisivo e fondamentale.



 


Musicisti:


Elias Nardi – Oud


Carlo La Manna – Fretless Bass


Roberto Segato – Piano, Keyboards, Synthesizer


Zachary J Baker – Drum Kit, Cymbals



 


Guest Musicians:


Emanuele Le Pera  – Percussions,


Savino Pantone – Viola,


Dania Tosi – Soprano,


Andrea Vezzoli – Baritone Sax, Bass Clarinet



 


Produced by Elias Nardi


Co-produced by Carlo La Manna, Roberto Segato.


All music composed by Elias Nardi eamp; Carlo La Manna except : “The Lovers”  by Elias Nardi.”The Hermit”, “The Devil” by Roberto Segato. “Justice”, “The Temperance “, “The Star” and “The Moon” by Nardi/La Manna/Segato.


Original Recording, Additional Recordings and Editing: Roberto Segato, Elias Nardi, Carlo La Manna, Summer/Autumn 2011


Mixing and Mastering: Giacomo Plotegher and Elias Nardi @iHmO Soundlab, Trento (Italy) Autumn 2011.




Brani:


01. The Lovers  


02. The Magician, The High Priestess and The Wheel of Fortune


03. The Hierophant


04. The Emperor  


05. The Chariot


06. Justice


07. The Hermit


08. The Strength


09. The Hanged Man


10. Death


11. The Empress and The Judgement   


12. The Temperance


13. The Devil


14. The Tower


15. The Star


16. The Moon


17. The Sun


18. The World



 


Link:


www.eliasnardi.it