Simona Molinari chiude, domenica 12 settembre, la 49esima edizione del festival Settembre al Borgo, diretto da Enzo Avitabile. Oltre alla musica in programma a Casertavecchia anche teatro, mostre, incontri letterari e la wine talk experience

0
83

SETTEMBRE AL BORGO

49esima edizione – dal al 12 settembre 2021

 Direzione artistica Enzo Avitabile

IL PROGRAMMA DI DOMENICA 12 SETTEMBRE

 

Con il concerto di Simona Molinari si conclude domenica 12 settembre la 49esima edizione di Settembre al Borgo, festival diretto da Enzo Avitabile.

Dopo le esibizioni di Colapesce e Dimarino, Gianluca Petrella e di Arisa, il Teatro della Torre di Casertavecchia accoglie alle 21.30 la raffinata cantante di origini partenopee. Accompagnata dalla sua band composta da Claudio Filippini (pianoforte), Fabio Colella (batteria), Gian Piero Lo Piccolo (fiati) e Nicola Di Camillo (basso), Simona Molinari proporrà dal vivo i suoi più grandi successi e le interpretazioni di alcuni indimenticabili classici del repertorio soul/jazz internazionale. Questo tour 2021 anticipa l’uscita del nuovo album che la riporterà sulla scena discografica ad 8 anni dal precedente progetto, in una veste rinnovata e inedita.

Cantautrice pop-jazz con all’attivo 5 album, Simona Molinari vanta collaborazioni e duetti con grandi artisti internazionali: Al JarreauGilberto GilAndrea BocelliOrnella VanoniRenzo ArboreMassimo Ranieri solo per citarne alcuni. Nel corso della sua carriera ha portato i suoi spettacoli al Blue Note di New York e di Tokyo, al Teatro Estrada di Mosca, al Brown Sugar di Shanghai e in prestigiosi club e teatri a Pechino, Hong Kong, Macao, Toronto e Montreal.

In Italia è maggiormente nota al pubblico per le due partecipazioni al Festival di Sanremo: la prima del 2009 nella categoria Giovani con il brano Egocentrica; la seconda del 2013 nella categoria Campioni in coppia con il jazzista newyorkese Peter Cincotti con il brano La Felicità che ha ottenuto il Disco d’Oro. Ha partecipato nuovamente a Sanremo nel 2014 e nel 2020 duettando con Renzo Rubino prima e con Raphael Gualazzi poi nella serata dedicata agli ospiti.

Oltre alla musica in programma a Casertavecchia il 12 settembre diversi eventi trasversali. Per la rassegna la Mezzasera, alle ore 19 la chiesa di San Marco Evangelista a Casola ospita la pièce “Il baciamano” di Manlio Santanelli, con Susy Del Giudice e Giulio Cancelli, per la regia di Giovanni Esposito. Alle 19.30, invece, presso il piazzale antistante la Torre di Casertavecchia, la Compagnia La Mansarda Teatro dell’Orco presenta “Il carro dei comici” adattamento in versi de La Lucilla Costante di Silvio Fiorillo, a cura di Roberta Sandias, con la messa in scena di Maurizio Azzurro.

Spazio anche alla wine talk experience “Calici al Borgo”, dedicata ai grandi vini casertani con due sessioni a numero chiuso (alle 19 e alle 20) che vedranno protagonisti sommelier, i produttori vitivinicoli del consorzio Vitica e i rappresentanti dell’AIS Caserta.

Per la rassegna “Un Borgo di Libri” a cura di Luigi Ferraiuolo, si inizia alle 18 alla terrazza panoramica con «La cucina di Giovan Battista Basile», in collaborazione con Slow Food Caserta. Si prosegue in piazza Duomo dalle 19 con «La leggenda del Malombra», incontro con Vincenzo Sacco, Lucia Di Bello e Michele Di Fraia. Sempre in piazza Duomo alle 20 è in programma «Dostoevskijeide», in collaborazioni con le università L’Orientale e Luigi Vanvitalli. Infine, alle 23 al Boutique Hotel Palazzo dei Vescovi va in scena l’omaggio a Baudelaire, in ricordo del bicentenario della nascita.

Per le mostre: “I miei occhi raccontano”, è il titolo della personale del fotografo casertano Ciro Santangelo allestita negli spazi della Chiesa dell’Annunziata. In cartellone anche “Dialoguefive” a cura di Maurizio Esposito all’antica dimora Santa Maria del Pozzo di Pozzovetere, la mostra fotografica “Africa del Nord” di Patrizia Posillipo presso il Duomo di Casertavecchia e “Volti e storie di Caserta Antica” allestita al Boutique Hotel Palazzo dei Vescovi e realizzata grazie al contest 2020 promosso dal festival.

Tutte le iniziative e gli eventi della 49esima edizione di Settembre al Borgo – dal Comune di Caserta e finanziata dalla Regione Campania – sono ad accesso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili e si terranno in piena sicurezza, nel rispetto della normativa anti Covid vigente.

Per accedere ai concerti in programma al Teatro della Torre è necessaria la prenotazione del posto su Eventbrite. L’accesso ai concerti è consentito agli spettatori in possesso del Green Pass o con il tampone negativo eseguito non oltre le 48 ore precedenti l’evento.

 

PER INFO E CONTATTI

Mail: info.settembrealborgo@gmail.com

Facebook: https://facebook.com/settembrealborgo49

Instagram: https://instagram.com/settembrealborgo2021