SETTEMBRE AL PARCO – Catanzaro, 6-9 settembre 2012

0
298

Con
l’estate ritorna puntuale l’appuntamento con la grande musica dal vivo. Il
Parco della Biodiversita’ di Catanzaro si appresta, dunque, ad ospitare per il
sesto anno consecutivo la rassegna “Settembre al Parco”, promossa ed
organizzata dalla Provincia di Catanzaro con la direzione artistica firmata da
Ecsdance di Giacinto Lucchino e Vertigo Music di Luisa Parrelli, per
quella che si preannuncia come l’edizione piu’ rock di sempre. Le quattro serate
in programma presso l’anfiteatro del Parco, ad ingresso gratuito, evidenziano
l’unicita’ di una manifestazione in grado di attrarre migliaia di presenze da
tutta la regione e oltre grazie ad artisti di grande fama internazionale, come
e’ successo negli scorsi anni con Martha Reeves, Billy Cobham, Percy Sledge,
Brian Auger, Eddie Floyd e The Miracles, Ben E. King, Dana Fuchs, Dollar Brand
e Tony Hadley.

L’edizione
2012, e’ prevista per la prima settimana di settembre: giorno 6 spazio
all’impegno sociale con la cantante anglo-caraibica Joan Armatrading, artista presente
nella lista stilata da VH1 sulle 100 donne piu’ influenti del rock, nota per la
sua sensibilita’ profusa nella lotta al razzismo al fianco della fondazione di
Nelson Mandela in onore del quale ha suonato allo stadio Wembley di Londra e
scritto il brano “The Messenger”. Il 7 settembre sara’ la volta dello
straordinario spettacolo live di Ian
Hunter
, ex leader dei Mott the Hoople, per l’unica data in
Italia. Un’esclusiva imperdibile per tutti i fans dei suoni glam del rock
britannico che ritroveranno nella chitarra di Hunter le suggestioni della
stagione d’oro della musica d’oltremanica.

L’8
settembre andra’ in scena un’altra esclusiva per il Sud Italia con i Jefferson Starship, formazione nata
per filiazione dai mitici Jefferson Airplane, veri e propri fondatori della
musica psichedelica. Protagonista della grande emozione di Woodstock, la band
proporra’ i successi di un tempo, da “Somebody to love” a “White Rabbit” fino
alla splendida “Miracles”. Gran chiusura il 9 settembre con Shel Shapiro, ovvero la storia del
beat italiano, leader dei mitici Rokes e autore di canzoni cult come “E’ la
pioggia che va”, “Bisogna saper perdere” e “Che colpa abbiamo noi”. Nel suo
concerto Shapiro rendera’ omaggio anche alle perle della scena mondiale dai
Beatles ai Rolling Stones fino a Bob Dylan.

“Settembre
al Parco rappresenta la migliore occasione per promuovere cultura sul
territorio – ha detto Wanda Ferro, presidente della Provincia di Catanzaro –
attirando anche i flussi di turisti ancora presenti nella coda estiva”.