PINO DANIELE | Ricomincio da 30

0
313

Pino Daniele
Ricomincio da 30
Sony / BMG - MusicAIM
2008

Fine dell’attesa, delle voci, delle illazioni, delle conferme e delle smentite. Ormai e’ sotto gli occhi di tutti – gia’ disco di platino in prevendita – il triplo Cd Ricomincio da 30, il cui titolo ed i brani Quando e Saglie Saglie, esordio e chiusura del primo Cd, sono l’omaggio di Pino Daniele e C. a Massimo Troisi, l’indimenticabile ed indimenticato amico scomparso.


I “C.” sono quegli “ex ragazzi” geniali che, ormai quasi trent’anni fa, posarono una pietra miliare nella storia della musica, rappresentando il periodo di massimo splendore dell’era del “blues napoletano”, e che oggi si sono (finalmente) riuniti per il nuovo disco ed il nuovo tour.
Il gruppo nacque, alla vigilia degli anni ottanta, dall’incontro tra la poesia del piano di Joe Amoruso, il pianto “blues” del sax di James Senese, le funamboliche parafrasi della batteria di Tullio De Piscopo, e la chitarra e la voce, tra toni graffianti e melodie struggenti, di Pino Daniele, seguito dall’immancabile sostegno di Rino Zurzolo al contrabbasso e dalla ricerca dei ritmi e delle sonorita’ mediterranee perdute nelle percussioni di Tony Esposito, gli unici con cui non ha mai smesso di collaborare con Pino nel corso di questi lunghi anni.
Questo nuovo triplo rappresenta la tappa iniziale – cui seguiranno diversi concerti ed un dvd in autunno – di un fantastico sogno per un’enorme platea di ascoltatori e spettatori.
I “nostalgici”, che c’erano gia’ trent’anni fa, e le nuove generazioni che, nel frattempo, hanno conosciuto quella musica e l’hanno fatta propria, scoprendo indirettamente l’emozione che ha rappresentato vivere quell’epoca (tenendo molto ben presente che, gli anni che sono andati tra la seconda meta’ degli anni sessanta e la prima meta’ degli ottanta, sono stati tra i piu’ significativi in termini di “quantita’ di produzione musicale di qualita’”, e che le generazioni degli anni a seguire hanno vissuto spesso di rendita, tra un remake e l’altro di brani che sono stati sistematicamente spacciati per novita’).


Il lavoro e’ dunque parte di un’imponente operazione commerciale, ideata da Pino Daniele e Michele Torpedine e prodotta dallo stesso Daniele e da Humberto Gatica, distribuzione Sony-BMG, il cui intento e’ quello di raccogliere e proporre il meglio del meglio dei trent’anni di successi di Daniele, originali, remakes ed inediti.
In copertina una vecchia valigia di cartone da emigrante che, nel retro del cofanetto, diventa una borsa in pelle, anch’essa piuttosto “vissuta”, rappresentano l’evoluzione artistica del chitarrista-cantante napoletano, della sua musica e del duro lavoro che hanno segnato questi trent’anni di viaggio. Pino Daniele era un ragazzo che veniva dal niente e, senza un cognome ed una solidita’ economica in grado di spianargli la strada, ha dovuto fare tutto da solo.


I tre Cd, fondo nero ed etichetta al centro monocolore, rievocano il look dei vecchi Lp.
Alcune versioni sono originali, prese dai dischi dell’epoca; brani cult cui hanno spesso collaborato le grandissime star nazionali ed internazionali che, negli anni, hanno incrociato la strada di Pino Daniele; oltre al gia’ citato Massimo Troisi, Irene Grandi, Giorgia, e poi Whyne Shorter, Peter Erskine, Chick Corea, Noa, Mick Goodrick e molti altri.
Altri sono pezzi gia’ noti, riveduti dal gruppo in nuove versioni, prevalentemente acustiche, con lo stile ed il gusto di allora ma con la vision di oggi e con il contributo, in Appocundria e Viento, di un ospite di grande rilievo, il collega-amico Al Di Meola, a cui Pino ricambiera’ il favore partecipando ad un suo nuovo disco.
Ci sono poi alcuni inediti. La cover Anema e Core – solo una “casuale” omonimia, null’altro a che vedere con l’antico classico napoletano – perfettamente in linea con l’animo blues-latino dell'”ultimo” Pino Daniele ma anche con forti richiami ai suoi stilemi ultratrentennali, caratterizzata da uno struggente intro di sax ad opera dell’indomato “showman” James Senese.
C’e’ poi qualche ritorno al dialetto napoletano con annessa vena nostalgica neo-melodica, ‘O Munn Va e Acqua ‘e Rose, quest’ultima impreziosita dalla chitarra dell’ospite Al Di Meola.
Meritano una nota particolare il brano L’Ironia di Sempre, una raffinata bossa “alla Daniele”, e la co-interprete Chiara Civello, una cantante gia’ “in stretta osservazione” per la sua bellissima voce e le sue notevolissime doti espressive che – evidentemente – non sono sfuggite a Pino, il quale le ha apprezzate e valorizzate, facendo ancora una volta centro. Sono certo che di lei parleremo ancora molto presto.
In definitiva, a voler essere sinceri fino in fondo, ci saremmo aspettati qualche inedito in piu’ e, visto che c’erano, neppure avrebbe guastato qualche altra re-interpretazione dei brani storici ad opera del super-gruppo.


In molti si sono chiesti come avesse potuto quel “feeling”, che sembrava cosi’ “sicuro”, essere andato perso. Trent’anni, un lungo periodo di alternati allontanamenti, incomprensioni, qualche indifferenza, ciascuno per la propria strada.
Una foto emblematica, in bianco e nero, che tre decenni fa ritraeva l’incontro quasi casuale tra le genialita’ di alcuni colleghi-amici, e’ stata spiritosamente rifatta oggi… a parte qualche capello bianco, e qualche consapevolezza in piu’ negli sguardi, (quasi) nulla e’ cambiato. Assieme a quella musica, che ha dimostrato di avere abbastanza fibra per resistere a trent’anni di intemperie stilistiche senza un graffio, si e’ rinnovato, nella ritrovata amicizia, il ricordo della felicissima stagione di questi sei inconsueti estri artistici che, com’e’ ampiamente dimostrato, e’ tutt’altro che archiviato.


Brani:


(*)  Remade
(**) Inedited


Cd1
01 – Quando
02 – Sara Non Piangere
03 – Amore Senza Fine
04 – Dubbi Non Ho
05 – Napule E’ (*)
06 – Quanno Chiove (*)
07 – A Testa In Giu’ (*)
08 – I Say I Sto Cca’ (*)
09 – Je So’ Pazzo (*)
10 – Se Mi Vuoi
11 – Anima
12 – Anna Verra’
13 – Mareluna
14 – Saglie Saglie


Cd2
01 – Sicily
02 – Appocundria (*)
03 – Resta Resta Cu’ Mme (*)
04 – ‘Na Tazzulella ‘E Caffe’ (*)
05 – Alleria (*)
06 – Donna Cuncetta (*)
07 – Un Cielo Senza Nuvole
08 – Chi Tene ‘O Mare (*)
09 – Viento (*)
10 – Je Sto Vicino A Te (*)
11 – L’Ironia Di Sempre (**)
12 – Acqua ‘E Rose (**)
13 – Terra Mia (*)
14 – Maggio Se Ne Va
15 – Lazzari Felici (*)
16 – ‘O Munn Va (**)


Cd3
01 – Yes I Know My Way
02 – A Me Me Piace ‘O Blues (*)
03 – Anema e Core (**)
04 – ‘O Scarrafone
05 – Che Male C’e’
06 – Pigro (*)
07 – Vento Di Passione
08 – Che Soddisfazione
09 – Io Per Lei
10 – Che Dio Ti Benedica
11 – The Desert In My Head
12 – Io Vivo Come Te
13 – Tutta ‘Nata Storia’
14 – Viento ‘E Terra’
15 – Toledo


Musicisti (*) e (**):
Pino Daniele – guitar e voice
Joe Amoruso – piano
James Senese – sax
Rino Zurzolo – double bass
Tullio De Piscopo – drums
Tony Esposito – percussion



Ospiti:
Massimo Troisi – reciting voice (Cd1-14)
Al Di Meola – guitar (Cd2-02-09-12)
Chiara Civello – voice (Cd2-11)
Chick Corea – piano (Cd2-01)
Giorgia – voice (Cd3-07)
Irene Grandi – voice (Cd1-10)
Mick Goodrick – guitar (Cd3-08)
Noa – voice (Cd3-11)
Peter Erskine – drums (Cd3-06)
Whyne Shorter – sax (Cd2-14 Cd3-12-15)



Links:


Vai Mo’ 2008 Official Web: http://www.vaimo2008.it/
Pino Daniele Official Web:  http://www.pinodaniele.com/
Pino Daniele Official MySpace http://www.myspace.com/pinodanieleback