Riapre l’Ueffilo Jazz Club con Francesco Bearzatti Tinissima Quartet – Gioia del Colle (BA), 24 ottobre 2010

0
136

SETTIMA STAGIONE: 2010/2011

Concerto d’apertura

 

Domenica 24 ottobre (inizio ore
19,00)

Francesco Bearzatti Tinissima
Quartet

X (Suite For Malcom)

 

Francesco Bearzatti, sax
tenore, clarinetto

Giovanni Falzone, tromba

Danilo Gallo, basso

Zeno de Rossi, batteria

 

 Al via la settima stagione del Ueffilo Jazz Club (Via Donato Boscia
21, Gioia del Colle), sempre in collaborazione con Jazzitalia e con la direzione artistica di Marco Losavio e Alceste
Ayroldi.

Domenica 24 ottobre (ore 19,00) lo stage del club gioiese sarà
calcato da una delle formazioni italiane più acclamate e versatili per un
progetto nuovo e travolgente: X (Suite
For Malcom)
del Francesco Bearzatti
Tinissima Quartet
, con Francesco
Bearzatti
al sax tenore e clarinetto, Giovanni
Falzone
alla tromba, Danilo Gallo
al contrabbasso e Zeno de Rossi alla
batteria.

Una band eccellente che ruota
intorno al suo leader, Francesco
Bearzatti
, sassofonista, clarinettista e compositore. Un artista versatile,
sessionman prezioso e leader di alcuni dei gruppi più innovativi degli ultimi
anni. Dal rock al jazz alla musica elettronica, Bearzatti, vincitore nella
categoria “Strumentista dell’anno (categoria ance)” del Top Jazz 2009, unisce
ai suoi lavori una cultura versatile e inquieta, confluita nei suoi ultimi
progetti più trasversali, dal Bizart Trio alla rilettura dei brani dei Led
Zeppelin dei Sax Pistols, fino al Tinissima Quartet.

Giovanni Falzone, strumentista e compositore affermato
sulla scena internazionale, è certamente oggi uno dei trombettisti più
originali in circolazione. Suona con orchestre e gruppi da camera dividendo le
sue passioni tra il jazz e la musica classica. È dotato di un suono unico e
personale.  Danilo Gallo suona contrabbasso, basso acustico, elettrico. È nato
a Foggia, ma si  inserisce nel forte
movimento artistico-musicale che si sviluppa nel nord-est italiano. Con Zeno De 
Rossi
, batterista leader di molteplici gruppi e musicista fra i più
richiesti in Italia, e insieme ad una 
manciata di liberi pensatori fonda El Gallo Rojo Records, una casa
discografica indipendente, e una 
importante comunità di artisti, centro di riflessione e divulgazione di
idee musicali.  Francesco Chiacchio è un disegnatore fiorentino. Ha incontrato il
jazz dalla pubblicazione delle  prime
illustrazioni per la rivista Jazzit, fino alla realizzazione del libro
illustrato “90 secondi  all’inferno.
Storie Jazz” di Gianluca Monastra e Massimo Basile. 

La Malcolm X Suite è il nuovo lavoro di Francesco Bearzatti scritto
per il Tinissima Quartet: un concept album dedicato al leader afroamericano
pubblicato dal Parco della Musica Records di 
Roma e sviluppato in un progetto multimediale, che prevede la proiezione
dal vivo di illustrazioni realizzate da Francesco
Chiacchio
sulle musiche originali.

È un caleidoscopio di idee che
muta continuamente dalle atmosfere più liriche e raccolte alle sonorità più
rock, dance, hip hop, composto per esaltare le possibilità espressive di
quattro fra i musicisti più ispirati della scena jazzistica
internazionale.  Malcolm X Suite è un
tributo ad un uomo che per le generazioni successive è diventato un simbolo
luminoso e controverso: la sua figura, che ancora oggi unisce e divide allo
stesso tempo, ha impresso un cambiamento radicale nel rapporto fra cittadini
bianchi e di colore negli Stati Uniti. Il suo messaggio di libertà e dignità è
infatti andato ben oltre la difesa dei diritti degli afroamericani contro il
segregazionismo in America, nonostante le numerose manipolazioni che ha subito.
Dall’infanzia a Lansing, nel Michigan, fino a Boston – dove lavora come
lustrascarpe e vive il mondo delle sale da ballo e delle grandi orchestre jazz
-; poi a New York, dove entra nel mondo dei traffici della malavita. Quindi
l’esperienza del carcere, dove matura la conversione all’Islam, seguita dagli
anni della sua predicazione e il suo attivismo per i diritti degli
afroamericani, fino al suo  assassinio,
nel 1965, nel momento in cui il suo pensiero si apriva ad una visione nuova e ampia,  libera dai condizionamenti del razzismo e dal
nazionalismo nero.

Tutto questo è tradotto in una
musica intensa e incalzante, fatta di melodie struggenti e di accelerazioni
improvvise, nel segno di una fortissima tensione.

L’energia che la band riesce a
generare è sorprendente: l’assoluta libertà espressiva e l’interplay rodato in
più di 60 concerti in tutto il mondo con la Suite for Tina Modotti fanno di
ogni concerto del gruppo un’esperienza musicale difficile da dimenticare,
esaltata dalla bellezza e dall’impatto delle immagini. Il progetto video è a
cura di Antonio Vanni.

 

Food and Music: 20 euro.

Il Ueffilo – Cantina a Sud è in
Gioia del Colle(Ba)-via Donato Boscia 21. Info:
339/8613434
– 080/3430946    web: www.ueffilo.com.
info@ueffilo.com