“Quello che non sono”, il grido a perdifiato de LA VOCE DEL GUERRIERO

0
684

Jacopo Bettarello, alias Jack Cantina (un tempo), alias LA VOCE DEL GUERRIERO (ora)… dopo innumerevoli trasformazioni torna alla sua essenza più pura con “QUELLO CHE NON SONO”, un nuovo interessante singolo in uscita. Un brano a tinte Rock-Folk e dal ritmo incalzante.

Quasi un grido potremmo dire, per librarsi con l’anima in cerca di un proprio destino, di una propria identità.

Chi sono? Dove sto andando? Quale destino mi attende? Si domanda il GUERRIERO, con voce decisa e ruvida, incidendo con la musica solchi. Scavando a fondo nota dopo nota, con il brano che sciolina veloce come una corsa a perdifiato, con il sottofondo di batteria a ritmo di un cuore disperato ed affannato.

Un ritmo martellante ed incessante che fa immaginare, chiudendo gli occhi, un duello tra l’artista ed il suo alter ego, un conflitto interiore che si trascina lungo tutto lo svolgimento del tema musicale fino all’epilogo finale.

Un brano semplice quanto complesso al contempo, che sfocia in una vera e propria vertigine che avvolge l’ascoltatore impedendogli di “tornare” sulla più rassicurante e placida superficie delle cose.