PAOLO RECCHIA | Peace Hotel

0
95

PAOLO RECCHIA
Peace Hotel
Albore Jazz
2015

Credere fortemente e fermamente nel retaggio culturale del modern jazz volgendo, però, uno sguardo alla contemporaneità jazzistica. “Peace Hotel” è la nuova proposta discografica del brillante altosassofonista e compositore Paolo Recchia che, in questa avventura artistica, è coadiuvato da Enrico Bracco (chitarra) e Nicola Borrelli (contrabbasso). Sono nove i brani contenuti nel cd, di cui quattro firmati dai tre protagonisti, mentre Gone with the Wind (Allie Wrubel), Central Park West (John Coltrane), 317 East 32nd Street (Lennie Tristano), I Remember You (Victor Schertzinger) ed Every Time We Say Goodbye (Cole Porter) completano la tracklist. Il tema gioioso di Sman (Enrico Bracco) mette l’argento vivo addosso. L’elocuzione di Bracco è fluida, nitida, impreziosita da uno swing incalzante. L’incedere di Recchia è godibile, sinuoso, imperlato da una ricca ed erudita musicalità. Peace Hotel (Paolo Recchia), quarta traccia del disco, è una composizione onirica, dalla quale sgorga un apollineo pathos evocativo. Qui il sassofonista cesella un eloquio ispirato, pacato, dal forte potere descrittivo. Il mood melanconico di Post-Aurum (Nicola Borrelli) è toccante. Borrelli si esprime con vibrante espressività e fascinoso senso melodico. “Peace Hotel” è intelligentemente incardinato su un sincretismo tra l’immortale tradizione del jazz e la sopraffina melodiosità europea.

 

Genere: Modern Jazz / Contemporary Jazz

Musicisti:

Paolo Recchia, alto sax
Enrico Bracco, guitar
Nicola Borrelli, double bass

Brani:

01. Gone with the Wind
02. Central Park West
03. Sman
04. Peace Hotel
05. 317 East 32nd Street
06. Emmanina
07. I Remember You
08. Post-Aurum
09. Every Time We Say Goodbye

Link:

Paolo Recchia
Albore Jazz