ORO – LOGIC 4TET feat FLAVIO BOLTRO al Bar Italia Jazz Club – Cassino (FR), 26 maggio 2012

0
126

Bar Italia Jazz Club e l’Associazione  culturale “Jazz e Liberta’”


presentano


 Dopo il grande successo della prima edizione del Janula Jazz Festival, il Bar Italia Jazz Club, in collaborazione con l’Associazione “Jazz e Liberta’”, e’ ripartito con le JJNIGHT, la programmazione invernale all’interno dello storico locale cassinate che si concludera’  


SABATO 26 MAGGIO con un evento speciale


ORO – LOGIC 4TET feat FLAVIO BOLTRO


Flavio Boltro – trumpet


Francesco Desiato- flutes


Francesco Mascio – guitar


Gino Del Prete – drums


Daniele Sorrentino – d.bass


Il 4et e’ nato con l’intento di dare una impronta timbrica che in parte rievocasse i grandi maestri della tradizione jazzistica del passato con un’ampia prospettiva musicale priva di discriminazioni stilistiche, dando cosi’ un’ulteriore slancio all’ idea iniziale di freschezza e innovazione che trova le sue fondamenta nei folgoranti giochi ritmici, caratterizzati da un volersi divertire a prendersi gioco del tempo (ORO-LOGIC).



Ospite d’eccezione e’ uno dei piu’ grandi trombettisti italiani, Flavio Boltro che fa parte della scena jazzistica mondiale da piu’ di 15 anni. Diplomatosi al Conservatorio di Torino, si e’ “fatto le ossa” in Italia prima di esibirsi accanto a musicisti di grande levatura come Cedar Walton, Bob Berg, Don Cherry, Billy Hart e Billy Higgins. A partire dal 1990, ha partecipato a numerosi festival e tourne’e in veste di sideman di Freddie Hubbard e Jimmy Cobb, prima di diventare un componente del gruppo jazz di Laurent Cugny , di cui ha fatto parte dal 1994 al 1997, e di suonare con Aldo Romano. Dopo aver fatto parte stabilmente per quattro anni della ONJ Francese ed in seguito del sestetto di Michel Petrucciani, e’ tuttora componente dell’attivissimo gruppo Di Battista-Boltro 5tet. Artista brillante e versatile, Flavio Boltro ci rivela oggi le sue doti di compositore ha infatti inciso nel 1999 il primo album a suo nome dal titolo “Road Runner”,  e nel 2002 il suo secondo album “40 ” alla testa del suo quartetto. Entrambi i lavori sono stati pubblicati dalla prestigiosa etichetta Blue Note. Nell’ambito della sua attivita’ concertistica, attualmente collabora tra gli altri anche con Michel Portal e Laurent De Wilde.


 


Biografia di Flavio Boltro


Il padre è trombettista e grande appassionato di jazz, mentre la madre è maestra. Flavio Boltro è mmerso nel jazz fin dalla più tenera età, a 5 anni si trasferisce con la famiglia a Pianezza, vicino a Torino. All’età di 9 anni inizia a suonare la tromba e, a 13 anni, si iscrive al Conservatorio, dove studia con Carlo Arfinengo (tromba dell’Orchestra Sinfonica di Torino), il quale lo seguirà per prepararlo all’esame di ammissione al Conservatorio, che frequenterà per sette anni. All’età di 25 anni entra a far parte di una formazione, nota come Lingomania, con Roberto Gatto alla batteria, Furio Di Castri al contrabbasso, Maurizio Giammarco al sax, Umberto Fiorentino alla chitarra, che si aggiudicherà per due volte consecutive il premio per il miglior disco e miglior gruppo dell’anno. Più o meno allo stesso periodo risale la collaborazione con Steve Grossman, con il quale si esibisce regolarmente in club e festival internazionali in quintetto con Cedar Walton, Billy Higgins e David Williams alla sezione ritmica, ma anche con Clifford Jordan e Jimmy Cobb. Altra determinante formazione per il suo percorso musicale è l’originale trio con Manu Roche alla batteria e a Furio Di Castri al contrabbasso, poi trasformatosi in quartetto con l’arrivo di Joe Lovano. Nel 1984 viene eletto “miglior talento” dalla rivista Musica Jazz. Nel 1994 Laurent Cugny, sceglie Flavio Boltro e il suo amico Stefano Di Battista come trombettista e sassofonista dell’ONJ, poco prima di lasciare la quale Flavio entrerà nel sestetto di Michel Petrucciani. Al 1997 risale la formazione del quintetto con Stefano Di Battista, Eric Legnini al piano, Benjamin Henocq alla batteria e di Rosario Bonaccorso al basso.


 


Tra i nomi annunciati nel mese di Maggio figurano: Marta Capponi, Federica Zammarchi, Gianluca Massetti, Daniele Sorentino. Francesco Desiato, Luigi Del Prete e numerose altre formazioni.


Il programma completo e’ visibile sia sulla pagina facebook che su twitter dell’Associazione “Jazz e Liberta’”.


 


 


La programmazione prevede concerti ogni Sabato con inizio alle ore 22:00 e ad INGRESSO LIBERO!!!



Informazioni:

Bar Italia Jazz Club
Corso Della Repubblica 106, Cassino (FR)
uscita autostrada A1: Cassino
Tel.: 3898817023
Email: jazzeliberta@gmail.com

Direttore artistico: Francesco Mascio

Ufficio Stampa: Daniele Camerlengo e Angela Mazzaroni
cell. 3285428283 cell. 347126146
e-mail:
daniele.camerlengo@alice.it e-mail: angelamazzaroni@gmail.com



Sponsor: Musical Centro e Centro Yoga Arthananda